Infografiche

Smart city: ecco le città modello in Italia [INFOGRAFICA]

1 minuto

Questo il rapporto secondo Cittalia per conto si Siemens

Siemens ha richiesto ed ottenuto dal Centro ricerche delle Città e dei Comuni d’Italia (Cittalia) “una rilevazione attuale e delle prospettive del nostro Paese nel cammino verso la smart city”.

“Partendo dal presupposto – scrive ilSole24Ore – che bisogna avere una visione complessiva prima di partire con singoli investimenti”, sono stati individuati sei cluster omogenei di città. All’interno di ognuno viene preso un comune modello di riferimento  in modo da rendere più semplice il confronto tra diversi fattori: dal trasporto alla sanità, dall’energia al territorio.

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Nella maggior parte dei casi le città agiscono nella stessa direzione, come se il modello fosse unico; per esempio i dati evidenziano come va per la maggior investire nel settore dei trasporti con 10,7 miliardi di euro spesi per esso.

Queste le parole di Paolo Testa, direttore dell’Area Ricerche Cittalia:

La smart city nasce da una policy complessiva e integrata con una strategia di fondo, non da tanti interventi settoriali parcellizzati”. “La smart city diventa davvero intelligente se si cambia la prospettiva. Bisogna ripensare la città come luogo di produzione e di sviluppo dell’economia della conoscenza, non solo come semplice base di consumi da razionalizzare e organizzare.

Ogni città deve, quindi, individuare una propria vocazione produttiva, non necessariamente standardizzata ad altri modelli – scrive ilSole24Ore.

Fonte: ilSole24Ore Opendatablog

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top