Tecnologia

Xiaomi: se profitti dall’hardware superano il 5%, vengono restituiti agli utenti

xiaomi

Il CEO di Xiaomi ha dichiarato che l’azienda si impegnerà a mantenere bassi i prezzi mettendo un tetto massimo al profitto netto aziendale pari al 5%

1 minuto

Il CEO di Xiaomi, Lei Hun, durante la conferenza di presentazione del nuovo Xiaomi Mi 6X tenutasi ieri, ha dichiarato che l’azienda si impegnerà a rimanere sotto la soglia del 5% per quanto riguarda il margine di profitto netto derivante dai prodotti hardware (tra cui smartphone, indossabili e IoT).

Dunque nessuna paura per il futuro, i prodotti Xiaomi continueranno ad avere un ottimo rapporto qualità/prezzo, almeno secondo quanto dichiarato dal CEO.

A partire da oggi, promettiamo ufficialmente ai nostri utenti che le nostre vendite hardware, comprendenti smartphone, IoT e prodotti lifestyle, avranno un margine di profitto netto complessivo, dopo le tasse, che non supererà il 5 per cento annuo. Se il margine sarà superiore al 5 per cento, troveremo un modo per restituire ai nostri utenti la parte eccedente il 5 per cento.

Se noi vendiamo i nostri prodotti quasi al costo e restituiamo valore ai nostri utenti, allora possiamo guadagnare il loro supporto a lungo termine. Puntare ai grandi volumi con piccoli margini di profitto porterà comunque a profitti hardware per noi adeguati nel lungo periodo.

Lei Hun, CEO Xiaomi

Questo sembra essere confermato anche dalla recente apparizione dei prodotti Xiaomi in Italia distribuiti ufficialmente (da ieri sono presenti anche nel sito ufficiale in italiano) che hanno mantenuto un ottimo prezzo anche da noi.

Non è ancora dato sapere come verrà restituita agli utenti quella percentuale.

Fonte: HDblog

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top