Mash

Vaia Cube, amplificatore porta telefono in legno abbattuto dalla tempesta

Vaia Cube

Vaia Cube è un amplificatore passivo e porta telefono, costruito interamente a mano con legno recuperato dagli alberi caduti a causa della tempesta Vaia di due anni fa.

Il 26 ottobre 2018 una tempesta di vento ha abbattuto 8,5 milioni di metri cubi di legname nel Nord Est italiano. Le raffiche, che hanno raggiunto i 190 km/h una volta incanalatesi nelle valli, non hanno lasciato scampo. Vaia Cube è il simbolo del rilancio, due anni dopo quella terribile data.

Di Vaia ve ne abbiamo parlato bene due anni fa, documentandovi il possibile in questo articolo dedicato al resoconto dei danni di Vaia con video e foto.

Due anni dopo vi raccontiamo di una startup nata da un’idea di Federico Stefani, ventinovenne trentino, con il desiderio di aiutare il suo territorio e la sua comunità dopo quel terribile evento.

VAIA Cube, amplificatore porta telefono in legno

Vaia Cube è un amplificatore porta telefono costruito in legno. E non è un legno comunque, bensì il legno recuperato dagli alberi caduti a causa della tempesta Vaia di due anni fa.

Si tratta, oltre che di un porta telefono, di uno strumento in grado di amplificare passivamente il suono dell’altoparlante del telefono, in modo ottimale proprio grazie alle proprietà del legno. Il design è stato studiato in maniera tale da direzionare il suono in un’unica direzione e da amplificarne il timbro.

L’amplificatore è stato costruito artigianalmente da artigiani e falegnami locali. Ogni cubo è quindi un pezzo unico, prodotto unicamente con il legno recuperato dagli alberi caduti.

Vaia Cube

La parte esterna è realizzata in abete della Val di Fassa (un pregiato tipo di abete rosso da sempre utilizzato per produrre i violini), mentre l’interno è in larice.

Particolare di nota la spaccatura incisa sulla parte superiore di ogni cubo, come simbolo della ferita inflitta alle Dolomiti dalla tempesta.

Ogni cubo è grande 10cm per lato.

Potete acquistare VAIA Cube attraverso questo link

Un albero piantato per ogni Vaia Cube venduto

La mission di VAIA è quella di piantare un albero per ogni amplificatore venduto. Dopo aver messo a dimora circa 2.500 alberi da marzo ad oggi, a Livinallongo, in Val di Fassa, Fiemme e Zoldana, domenica 25 ottobre sono stati piantati 726 alberi nell’altopiano di Piné in Trentino. Uno per ogni giorno trascorso dalla tempesta del 26 ottobre 2018.

Vaia Cube

Le parole di Federico Stefani:

Il VAIA Cube è un esempio concreto di come sia possibile produrre senza sprecare preziose materie prime, e rispondendo concretamente alle conseguenze dei cambiamenti climatici.

Commenti

I più letti del mese

To Top