Inside

Il traffico aereo ai tempi del coronavirus: -88% in Europa, -93% in Italia

FlightRadar scaled

Il traffico aereo ai tempi del lockdown mondiale per il coronavirus: -88% in Europa, -93% in Italia e -55% a livello mondiale.

Durante la pandemia di coronavirus quasi tutti gli Stati del mondo, chi più chi meno, chi prima chi dopo, hanno messo in atto un lockdown che ha causato anche una “mai vista prima” riduzione del traffico aereo.

La maggior parte dei vettori commerciali ha quasi tutta la flotta a terra e i dati di Eurocontrol e Flightradar24 lo mostrano chiaramente.

traffico aereo coronavirus

Il grafico sopra, preso da Eurocontrol, mostra chiaramente il calo giornaliero. Il calo si avverte dal 9 marzo (data in cui partono le misure restrittive in Italia) in poi.

EUROCONTROL è un’organizzazione intergovernativa, civile e militare cui partecipano 41 Stati europei e Paesi limitrofi, il cui scopo principale è di sviluppare e mantenere un efficiente sistema di controllo del traffico aereo a livello europeo. (Wikipedia)

Il calo maggiore è stato evidenziato il giorno 29 marzo 2020, con un -87,9% rispetto al giorno 29 marzo 2019 (contando il traffico aereo europeo).

Ancora più elevato il calo in Italia, dove sempre il 29 marzo 2020 è stato registrato un -93,3% rispetto allo stesso giorno di un anno prima (grafico sotto).

traffico aereo coronavirus

Il confronto con il 2019

Calo del traffico aereo per coronavirus in tutto il mondo

Nel resto del mondo la situazione non va meglio: Flightradar24 riporta un -41% di traffico commerciale nelle ultime due settimane di marzo 2020.

traffico aereo coronavirus

Durante l’ultima settimana di marzo 2020 i voli commerciali sono calati a livello del mondiale del 55%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

traffico aereo coronavirus

Il grafico sottostante mostra il numero totale di voli giornalieri tracciati da Flightradar24 ogni giorno dal maggio 2016. Durante il mese di marzo 2019 la media dei voli giornalieri è stata pari a 176.000. Durante marzo 2020 è stata di 145.000.

28 March 2020 Total traffic since 2016

Qui sotto sempre lo stesso numero di voli, sempre lo stesso periodo (maggio 2016 – marzo 2020) ma con l’utilizzo di una media mobile a 7 giorni. In blu scuro la media mobile del 2020, in rosso quel del 2019.

28 March 2020 Moving Average Total Traffic since 2016

Il calo visto da FlightRadar24

Global Air Traffic 29 March 1200UTC risultato
29 marzo 2020
Global Air Traffic 29 February 1200UTC risultato
29 febbraio 2020

Il calo del traffico aereo per il coronoavirus vale ben 12,8 miliardi

Greenpeace Europa, Transport & Environment e Carbon Market Watch hanno pubblicato online un nuovo studio che svela a quanto ammonterebbero i salvataggi delle compagnie aeree europee.

Lo studio critica il modo in cui questi salvataggi verrebbero eseguiti, ossia senza condizioni sui parametri ambientali (taglio emissioni) o taglio dei dividendi.

Nella lista presentata (che trovato linkata sotto tra le fonti) solo l’Austria ha imposto delle condizioni per Austrian Airlines (niente dividendi e bonus per i manager) e la Germania per la TUI.

Fonte: EurocontrolFlightradar24Transportenvironment.org

Commenti

I più letti del mese

To Top