Mash

Tesla e Solar City rendono indipendente un’isola con un parco solare

Qualche giorno fa Tesla ha acquistato Solar City, o meglio ha completato l’acquisizione dell’azienda, divenendo così una delle aziende più attente e innovative del settore delle rinnovabili (in particolare dell’elettrico). Qualche giorno fa infatti l’azienda americana ha presentato Solar Roof, un tetto che sostituisce le tegole tradizionali con quelle di nuova tecnologia, ossia una specie di piccoli pannelli solari, tra l’altro già resistenti di un tetto classico.

Oggi però è uscita una notizia ancor più importante. Tesla e Solar City hanno reso auto-sufficienti energeticamente gli abitanti dell’isola Ta’u delle Samoa Americane, arcipelago del Pacifico. Fino ad oggi l’intera isola era dipendente dal diesel, che era la principale fonte di energia.

I pannelli Solar City che hanno resto indipendente Ta'u

I pannelli Solar City che hanno resto indipendente l’isola di Ta’u

[su_quote cite=”Keith Ahsoon, residente dell’isola Ta’u”]

Ricordo una volta in cui non siamo stati in grado di tirare fuori la barca per due mesi. Contavamo sulla barca per qualsiasi cosa, inclusa l’importazione del diesel dai generatori per tutta la nostra elettricità. Una volta che il diesel inizia a scarseggiare, cerchiamo di risparmiarlo usandolo solamente la mattina e il pomeriggio. I sistemi per l’acqua usano le pompe, ciascuno nel villaggio la usa e dipende da questo. È dura vivere senza sapere cosa potrebbe succedere. Ricordo di essere cresciuto al lume di candela. E ora, nel 2016, abbiamo ancora gli stessi problemi.

Questo progetto permetterà di ridurre la carbon footprint nel mondo. Vivere in un’isola ti permette di toccare con mano il surriscaldamento globale. Le erosioni delle coste ed altri importanti cambi sono parte della nostra vita qui. È un problema serio, e ci auguriamo che questo progetto rappresenti un buon esempio da seguire.

[/su_quote]

La capacità dell’impianto da 1,4 megawatt, realizzato in meno di un anno con i pannelli di Solar City e 60 Powerpacks di Tesla, è di 6 MWh.

I Powerpacks di Tesla

I Powerpacks di Tesla

I 600 residenti dell’isola beneficeranno di questo progetto, così come la American Samoa Power Authority, società locale che gestirà questa microrete d’ora in poi.

Grazie a questo impianto gli abitanti non si dovranno più preoccupare di dover risparmiare il diesel ma soprattutto avranno energia elettrica anche nelle ore notturne. Infine, cosa non da poco, l’impianto costruito da Tesla e Solar City consentirà di risparmiare ben 414 mila litri di diesel all’anno.





I nostri social e alcune offerte da non perdere
SocialCanale Telegram
InstagramOfferte
TwitterNotizie
FacebookGruppo ufficiale
Per supportare il nostro lavoro basta un click :)
La mia attrezzatura: cosa uso per gestire questo blog
Iscriviti o Prova Gratis Amazon Prime
Clicca qui per acquistare qualunque cosa su Amazon e supportarci gratuitamente
Offerte attiveCodice promo
5€ gratis attivando N26 francesp7610
25€ gratis attivando Revolut Link
20€ gratis attivando Vivid Link
10€ di credito gratis su Bitpanda Link
20€ Buoni Amazon attivando HYPE NEXT SUPER
25€ gratis attivando HYPE PREMIUM PREMIUM25
5€ gratis registrandoti a Satispay: AndroidiOS STINTUPSATIS
5€ di credito gratis con ho-mobile Link
34€ di credito gratis su AirBnb Link
Buoni Amazon Gratis, Offerte e altro da non perdere
Buoni Amazon gratis: come ottenerli
Amazon Prime Student: 90 giorni gratis
Offerte di Booking.com
20 consigli per viaggiare spendendo poco
Commenti

I più letti del mese

To Top