Science

Previsioni del tempo globali grazie ai supercomputer IBM

Una grande notizia per gli appassionati del meteo e per chi lavora nel settore. IBM ha infatti deciso di entrare anche in questo settore

1 minuto

I supercomputer IBM stanno svolgendo un ruolo via via sempre maggiore, andando a migliorare ogni campo scientifico. Tutti noi conosciamo bene Watson, il supercomputer IBM che ha portato il suo contributo in vari campi scientifici come la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie. Ora però IBM potrebbe puntare al settore della meteorologia con i nuovi supercomputer.

Attualmente le previsioni del tempo sono possibili, anche se non sempre affidabili, solamente a livello “locale”. Grazie ai nuovi supercomputer IBM si potranno fare delle previsioni a livello globale. IBM è già da tempo nel settore meteo con la sua controllata The Weather Company, leader del mercato con weather.com e Weather Underground. IBM però questa volta vanterà la collaborazione anche del UCAR (University Corporation for Academic Research) e del NCAR (National Center for Atmospheric Research).

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Al momento sappiamo bene che i calcoli per arrivare a formulare determinate previsioni sono molto complessi nonostante si basino su aree circoscritte visto che le variabili sono molte (si pensi ai microclimi presenti in aree distanti anche pochi chilometri).

Tuttavia IBM con questo nuovo modello applicato ai supercomputer promette di considerare anche l’effetto che i fenomeni localizzati hanno sulle aree ristrette, andando così a migliorare la precisione della previsione. IBM svilupperà una nuova soluzione basata su sistemi POWER9, che vedremo in azione entro fine anno.

Questi nuovi modelli permetteranno anche di trasformare gli attuali modelli utilizzati per prevedere il tempo, andando a migliorare le capacità di analizzare i fenomeni con settimane e mesi di anticipo.

Da piccoli appassionati di meteorologia quali siamo ci fa piacere leggere tali comunicati riguardanti gli investimenti e la conseguente innovazione portata da aziende come IBM. Non ci resta che attendere fiduciosi l’arrivo di queste tecnologie.

Fonte: engadget

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top