Life

La storia dell’uomo che ha vissuto 40 anni da solo in Colorado a studiare la neve e il clima: il Guardiano della Neve

Si chiama Billy Barr ma è chiamato anche il “Guardiano della Neve”. Ha passato oltre quarant’anni per un totale di oltre quaranta inverni da solo in una baita a Gothic una cittadina in Colorado che è rimasta disabitata dagli anni ’20 (1920), o meglio, disabitata tranne che per Billy.

Gothic ha una particolarità non da poco: è situata in una delle parti più nevose degli Stati Uniti d’America. Billy non ha passato il tempo guardando fuori dalla finestra senza sapere che fare, ma ha deciso di raccogliere tutti i dati sulla neve caduta in ogni inverno. In particolare ne ha studiato sia la temperatura che lo spessore, misure che effettuava due volte al giorno per ogni inverno.

La storia è venuta alla ribalta quando i ricercatori climatici del Rocky Mountain Biological Lab si sono accorti che i dati di Billy Barr confermavano gli studi dei climatologi riguardanti il cambiamento climatico terrestre.

Billy Barr mentre consulta il libro contenente oltre 40 anni di dati sulla neve | Day’s Edge Productions

I dati raccolti negli oltre quaranta inverni da Billy Barr sono un’importantissimo tassello per la ricerca sul clima secondo il Rocky Mountain Biological Lab.

Tutte le informazioni le trovate sul video in apertura articolo, breve corto realizzato da Morgan Heim di Day’s Edge Productions e pubblicato sul canale ufficiale di National Geographic.

Commenti

I più letti del mese

To Top