Cooler

La storia di Saverio Castilletti, fondatore di ItalyXP, eccellenza italiana nel turismo

ItalyXP è la creatura imprenditoriale di Saverio Castilletti, imprenditore di 47 anni, con alle spalle una carriera di alto livello.

Unire la passione per il mondo dei viaggi e quella per l’ambito digital, dando vita a un’impresa, ItalyXP, che offre esperienze di viaggio strutturate e disegnate su misura per le esigenze dei turisti.

È questa la creatura imprenditoriale di Saverio Castilletti, imprenditore di 47 anni, con alle spalle una carriera di alto livello in aziende come Tiscali e Poste Italiane.

Tutto è iniziato, però, nel 1995, con la scoperta delle potenzialità del digitale, dopo aver visitato un internet café a Londra.

La visita ad un internet cafè nella capitale inglese, aveva portato Saverio a realizzare che la new economy avrebbe cambiato radicalmente ogni ambito della vita quotidiana.

Questa consapevolezza lo induce ad appassionarsi a questo settore e a non abbandonarlo più.

Lo stesso anno, torna in Italia e decide di partecipare ad un progetto promosso dall’Unione Europea dedicato al marketing per la consulenza in piccole e medie aziende. Dopo aver creato una banca dati sul mercato della consulenza in Italia, Saverio decide di mettere online il database, segnando un passo innovativo in questo settore. Si tratta di una novità davvero importante, che lo porta in Irlanda per spiegare il progetto durante il G8.

Una carriera di successo

In seguito a questa esperienza, Saverio Castilletti viene assunto da Tin.it, come responsabile per il product marketing. All’epoca, l’obiettivo dell’azienda era di portare il web all’interno delle case degli italiani e Saverio, poi divenuto direttore marketing dell’azienda, gioca un ruolo importante in questo ambito.

Successivamente, seguono esperienze lavorative in diverse aziende, sempre all’interno del settore digital. Dopo alcuni anni quale direttore marketing in Tiscali, viene assunto come dirigente da Poste Italiane, dove occupa un posto di rilievo fino al 2012.

Un importante anno di cambiamenti

Nel 2013, a 47 anni, decide, però, di cambiare completamente il corso della propria carriera, abbandonando brillante posizione all’interno di Poste Italiane e fondando la Società ItalyXP, la sua startup.

Si tratta di una scelta che risponde alla voglia di unire le conoscenze maturate durante gli anni trascorsi in ambito digitale con la passione per il turismo, che non lo aveva mai abbandonato dopo l’università.

Il cambiamento è notevole e richiede un grande sforzo a livello emotivo ed economico. Tuttavia, il desiderio di riscoprirsi e creare qualcosa di proprio, lo convincono ad addentrarsi nel mondo dell’imprenditoria.

Sono fortemente convinto che sia necessario mettersi sempre in discussione e in gioco, per poter esplorare il proprio potenziale e portare avanti delle idee che siano proprie.

Al di là del successo professionale, la qualità della mia vita è migliorata moltissimo e sono molto felice. Le preoccupazioni sono aumentate, certo, ma la possibilità di portare avanti una mia iniziativa ed esplorare un settore del quale sono sempre stato appassionato è davvero appagante.” spiega Saverio.

La consapevolezza che, come afferma Saverio stesso, “L’Italia ha delle doti naturali, artistiche e culturali enormi, che devono essere valorizzate”, lo porta ad iniziare uno dei pochi percorsi imprenditoriali italiani riguardanti il turismo digitale e a confrontarsi con i colossi del settore travel, come Booking, Tripadvisor e AirBnB.

Il desiderio di indipendenza e di poter gestire l’azienda in maniera autonoma, porta Saverio e gli altri soci ad investire direttamente nell’azienda e ad affrontare il nuovo percorso imprenditoriale libero da condizionamenti.

“Inizialmente abbiamo voluto gestire l’azienda in maniera indipendente  – specifica Saverio – e in questi anni abbiamo lavorato e siamo cresciuti, in modo da essere pronti a presentare agli investitori un progetto definito e un’azienda già strutturata.

Proprio per questo, dopo diverso tempo, ora siamo pronti per presentarci agli investitori.

Oggi, infatti, ItalyXP rappresenta un’azienda strutturata che può contare su un solido team di giovani multilingue, accomunati dalla passione per il settore travel e da esperienze internazionali.

La nostra società fattura quasi 2 milioni di euro e porta in Italia oltre 14.000 turisti stranieri ogni anno: si tratta di numeri destinati sicuramente a un incremento nel prossimo futuro anche in considerazione delle diversificazioni delle nostre proposte di esperienze di viaggio.

E chissà che il nostro modello non possa anche prendere piede fuori dai confini dello stivale…”

Commenti

I più letti del mese

To Top