Turismo

Alla scoperta di Tenerife: il paradiso terrestre è a quattro ore di volo

scoperta di Tenerife

Se volete andare alla scoperta di Tenerife, sappiate che in sole quattro ore di volo è possibile farlo. Ecco perché dovreste farlo e cosa non perdervi assolutamente.

Voglia di estate, sole, mare e natura per 365 giorni all’anno? Il vostro clima ideale non scende mai sotto i 20°, con dolci brezze a scombinarvi i capelli? Cercate un paradiso terrestre dove ritagliarvi una fuga a base di relax, ma a poche ore di volo da casa vostra? Allora potreste cominciare a prendere in considerazione l’idea di dare un’occhiata alle offerte per Tenerife e pianificare il vostro prossimo soggiorno in questa meravigliosa isola delle Canarie, l’arcipelago spagnolo nell’Oceano Atlantico, a ridosso delle coste marocchine.

Sì, perché Tenerife è veramente un’isola per la quale la definizione di paradiso terrestre non è affatto una esagerazione, pensate: una natura lussureggiante fatta di maestosi e suggestivi vulcani, riserve naturali ricche di numerosissime specie animali e vegetali, e poi spiagge incantevoli, un mare spettacolare in cui avvistare anche le balene, piccoli borghi rurali e interessantissimi centri storici, oltre che attrazioni per la famiglia e possibilità di praticare sport all’aria aperta: cosa volete di più?

Il simbolo dell’isola di Tenerife è senza ombra di dubbio il Teide: il vulcano, oltre a essere la cima più alta di tutta la Spagna (3718 metri) è sede dell’omonimo Parco Nazionale (il più visitato d’Europa) nonché Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Il parco abbraccia un anfiteatro naturale del diametro di 15 chilometri, che ospita numerose specie florofaunistiche, costituendo una visita irrinunciabile per tutti i visitatori. Gli amanti della natura, poi, potranno sbizzarrirsi nei boschi di laurisilva del Parco Naturale di Anaga o in quello di Teno, con i suoi cactus e il panorama mozzafiato dalla sommità del precipizio di Masca. In entrambi i parchi, poi, una passeggiata nei borghi rurali vi farà fare un salto indietro nel tempo.

E poi le spiagge: quella tranquilla e appartata di La Tejita, un chilometro di sabbia particolarmente amato dai surfisti e dai naturisti, e quelle più frequentate dai turisti, e quindi più attrezzate, nei pressi di Santa Cruz e La Laguna, come la Playa de la Teresita. Ancora, le attrazioni per tutta la famiglia, come il Siam Park, un affascinante parco acquatico a tema thailandese (il più grande d’Europa per dimensioni e quello con l’onda artificiale più alta del mondo), e il Loro Parque, uno degli zoo più visitati e amati dai turisti, celebre soprattutto per i pappagalli. Al largo della costa di sud-ovest, poi, è possibile praticare escursioni in nave per vedere il passaggio delle balene, mentre gli amanti dello sport possono scegliere, oltre a jogging, trekking e bicicletta, tra otto campi da golf.

Oltre a tutta questa magnificenza della natura, però, Tenerife è anche Storia e Città: dalle antiche e piccole comunità rurali, come quella del suggestivo borgo di Orotava, risalente al XVI secolo e porta d’accesso al Parco del Teide, meritano una visita soprattutto Santa Cruz de Tenerife, il capoluogo dell’isola, con il suo Museo de la Naturaleza y del Hombre e il modernissimo Auditorium, e La Laguna: anch’essa Patrimonio dell’Unesco, è la più antica città delle Canarie, ed è degna di nota in particolare per le sue pittoresche architetture coloniali, la Cattedrale neoclassica, la Chiesa della Concezione e le sue stradine lastricate, ricche di negozi per il vostro shopping e di tapas bar e locali per passare una divertente serata.

Tenerife vi aspetta, non esitate e cercate immediatamente su Iberostar la soluzione ideale per una vacanza indimenticabile!

*Articolo scritto e pubblicato in collaborazione.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top