Tecnologia

Samsung mostra al pubblico lo smartphone pieghevole

smartphone pieghevole

Samsung ha mostrato, durante la Samsung Developer Conference di questa sera, uno smartphone pieghevole che da tablet diventa smartphone.

Photo: The Verge

Qualcuno potrebbe dire che il futuro è qui, o più precisamente che “il nostro futuro pieghevole è qui” citando i colleghi statunitensi di TheVerge. Samsung ha infatti mostrato da poche ore il concept di quello che sarà il futuro smartphone pieghevole dell’azienda.

smartphone pieghevole

Un po’ di storia

Il primo cellulare è datato 1973, quando Cooper fece la sua prima telefonata da un cellulare. 10 anni più tardi Motorola mise in commercio un modello che all’epoca costava 4000 dollari.

Il primo smartphone in assoluto è targato IBM e si chiamava Simon. Ma il termine smartphone si cominciò ad utilizzare dal 1997 quando la Ericsson descrisse il suo GS88 “Penelope” uno Smart Phone.

La terza rivoluzione arriva però con il primo smartphone con touch screen capacitivo, ossia sensibile al tocco delle dita. Si trattò dell’LG Prada Phone del 2006. Lo sdoganamento però arriva con il primo Apple iPhone nel 2007, con multi-touch e pinch-to-zoom.

Lo smartphone pieghevole di Samsung

Quale sarà la prossima tappa che potrà cambiare nuovamente le carte in tavola non lo sappiamo, anche se Samsung oggi ha presentato al pubblico della Samsung Developer Conference quello che potrebbe anticipare il futuro. (E del quale ve ne avevamo parlato un anno e mezzo fa).

Si tratta del primo dispositivo pieghevole dopo anni di speculazioni e voci di corridoio. Le luci, prima di mostrarlo al pubblico, si sono abbassate in modo da non mostrarne i particolari, ma è chiaro che il display è pieghevole, ed è proprio questa la novità assoluta.

Il display dello smartphone è quello secondario che viene mostrato quando quello principale, da ben 7,3 pollici, è chiuso.

smartphone pieghevole

Si chiama Infinity Flex Display e, secondo Justin Denison, SVP of mobile product marketing, sarà pronto per la produzione di massa entro qualche mese.

Non sappiamo, tuttavia, quanto dovremo attendere prima di vedere uno smartphone reale con questa tecnologia e non un mero concept.

Si potranno utilizzare fino a 3 app simultaneamente grazie a quello che Samsung chiama multi active window.

Il supporto ufficiale di Google

Fa ben sperare tuttavia il fatto che questa sera c’era sul palco anche Google, che ha dichiarato il supporto ufficiale di Android per gli smartphone pieghevoli.

Non solo: Google ha sottolineato che sta lavorando a stretto contatto con Samsung per cercare di lanciare questo smartphone pieghevole il prossimo anno.

Sembra quindi che Samsung non sarà l’unica a presentare un dispositivo con schermo pieghevole. Anche Huawei ha dichiarato di lavorarci per lanciarne uno il prossimo anno, così come Lenovo e Xiaomi. Mentre LG sta lavorando ormai da anni sui display OLED flessibili.

Lo stesso ha dichiarato Microsoft, che sembra puntare su questa concezione di dispositivi sin dalla nascita di Windows 8 e Windows 10.

Fonte: WikipediaTheVerge

Commenti

I più letti del mese

To Top