Computer

Recuperare i dati persi dal vostro hard disk [GUIDA]

2 minuti

Questa guida illustra come recuperare i dati dal vostro HD senza ricorrere ad uno specialista e spendere cifre esorbitanti

[mark]ATTENZIONE![/mark] Su consiglio di Alessio (vedi commenti), che ringrazio, preciso che la seguente guida è valida per coloro (e SOLO per coloro) i quali hanno cancellato accidentalmente o meno i propri dati dall’HD. Ciò che è importane è che l’hard disk DEVE essere sano. Questa guida non vale per coloro abbiano perso i dati causa danneggiamento o rottura dell’HD!  In quest’ultimo caso si consiglia di rivolgersi ad uno specialista (oppure scrivete nei commenti e qualcuno più specializzato in materia, come Alessio, vi risponderà). NON sono ammessi backlink ad altri siti che riguardano la procedura!

[mark]OCCORRENTE:[/mark] + Secondo HD o SSD da usare come recupero dei dati (una sorta di backup); si può fare anche sullo stesso Hard Disk, ma è possibile che i file recuperati siano molti meno.
+ Software per il recupero dei dati (sono solitamente molto costosi); noi abbiamo usato un software molto buono e gratuito: Recuva
+ Tanta pazienza e voglia di fare!

[mark]PROCEDIMENTO:[/mark] Scaricate Recuva dal sito web. Ovviamente la versione free (a meno che non vogliate un miglior servizio con tanto di assistenza)
+ Installate il software
+ Lanciate Recuva
+ Si aprirà il Wizard. Cliccate Avanti. Vi chiederà il tipo di file da recuperare (scegliete quello che vi interessa). Cliccate Avanti

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!


+ Vi troverete una nuova schermata che vi chiede in quale posizione erano i file “scomparsi”. Anche qui fate la vostra scelta e cliccate Avanti


La nuova maschera vi chiederà di avviare la scansione. Cliccate su Avvia. Se dopo aver fatto la scansione il software non trova ancora dei file, rifate tutto da capo e in questa finestra mettete la spunta su “Attiva scansione approfondita”. (Potete farlo anche da subito se avete molto tempo.)

Si aprirà l’interfaccia del programma che vi mostra i file trovati (se ne troverà; solitamente ne trova moltissimi).

Selezionate i file che vi interessa provare a recuperare (infatti non è detto che l’operazione di riparazione dei file vada a buonfine; l’HD potrebbe anche essere danneggiato! In quest’ultimo caso solo un’azienda specializzata al recupero file può darti una mano, ma i costi sono altissimi) e il posto in cui volete recuperarli e salvarli (come già detto, se possibile selezionate un HD differente da quello in cui avete perso i vecchi file).

La procedura è finita. Ora non vi resta che analizzare manualmente ogni file e vedere se sono stati recuperati bene. Non esitate a commentare qui sotto, vi daremo una mano, come sempre, quando possibile!

Grazie per aver scelto Nexted, buona lettura e navigazione.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Basta un LIKE su Facebook per supportare Stintup.
Siamo anche su TelegramInstagram, Periscope e YouTube.
Commenti

I più letti del mese

To Top