Smartphone & APP

Qualcomm presenta due nuove piattaforme per il mondo mobile

IMG 0040

Gli Snapdragon 630 e 660 sono pronti ad equipaggiare le soluzioni mobili di fascia media e medio/alta del mercato e promettono prestazioni al top!

Qualcomm ha introdotto due nuovi soluzioni per il mercato mobile, il Qualcomm Snapragon 660 e il 630, entrambi disegnati per offrire un incremento nelle performance per garantire fotografia avanzata ed esperienze migliori di gioco in aggiunta ad una lunga durata della batteria e velocità in LTE migliorate.

Con l’introduzione dello Snapdragon 660 e 630 dice Kedar Kondap, vice-presidente della Qualcomm Technologies Inc., un gran numero di consumatori saranno in grado di sfruttare un’esperienza utente migliorata sotto il profilo camera, audio e rendering grafico con performance migliorate, ricarica rapida e una maggior sicurezza su un’ampia gamma di dispositivi.

Le nuove soluzioni mobili Snapdragon presentano dei punti di rottura rispetto al passato vantando diverse nuove soluzioni focalizzate su migliori consumi senza rinunce per quanto concerne le prestazioni.

L’ISP Quacomm Specatra supporta una qualità fotografica superiore per toni della pelle più naturali, foto migliori in condizioni di scarsa illuminazione e un’ottimizzazione della batteria per smartphone dotati di doppia fotocamera. Il DSP invece è il Qualcomm Hexagon di nuova generazione assicura performance elevate e una manipolazione delle immagini più efficiente sotto il profilo dei consumi.

Sia lo Snapdragon 660 che il 630 integrano un modem LTE X12 che supportano picchi di download fino a 600 Mbps. Lo Snapdragon 660 integra una nuova tecnologia Wi-Fi che supporta la gestione del doppio del flusso internet in ingresso e riduce i consumi fino al 60% rispetto allo Snapdragon 652. Garantisce anche una migliore copertura, specialmente in ambiente domestico e uffici dove la penetrazione di muri di cemento e mattoni è sempre stato un grosso limite grazie a tecnologie quali la combinazione simultanea di LTE e Wi-Fi.

La piattaforma Snapdragon 660 garantisce un miglioramento nella CPU Qualcomm Kryo che già caratterizzava il suo predecessore, lo Snapdragon 653, con un incremento prestazionale del 20% sulla CPU e del 30% sylla GPU. La piattaforma Snapdragon 630 rispetto al suo predecessore Snapdragon 625 garantisce un incremento prestazionale del 10% su entrambi i comparti. Entrambe le piattaforme sono disegnate per offrire un’eccellente durata della batteria.

I nuovi processori supportano la Qualcomm Quick Charge 4 che garantisce fino a 5 ore di chiamata con 5 minuti di ricarica e fino al 50% di ricarica della batteria in 15 minuti.

Entrambe le piattaforme supportano Qualcomm Mobile Security, che garantiscono una grande sicurezza a livello hardware, autenticazione utente e certificazione del del dispositivo sul terminale mobile.

Entrambe le piattaforme utilizzano un processo FinFET a 14nm e consentono la registrazione e riproduzione di video in 4K, fino ad 8GB di RAM e supporto alle API Vulkan. Lo Snapdragon 660 supporta display fino al QHD mentre il 630 fino al FHD.

Ulteriori specifiche di queste due nuove soluzioni mobili di Qualcomm possono essere reperite a questo indirizzo per quanto riguarda lo Snapdragon 630 e a questo indirizzo se si è invece interessati al 660.

Commenti

I più letti del mese

To Top