Guide

Qual è il miglior servizio di hosting gratuito?

2 minuti

La domanda in questione me l’hanno fatta in molti e se ne trovano di risposte in rete. Questa è la mia esperienza.

La ricerca dell’hosting perfetto è all’ordine del giorno. Anche i webmaster più esperti e i blogger più incalliti sono sempre alla ricerca del miglior servizio di hosting. Le variabili principali sono tre: velocità, spazio e costo. L’ultima è quella più importante (a livello mediatico, che sia chiaro).

[ad#2]

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

In questo articolo tratterò in particolare gli hosting gratuiti più famosi e diffusi in Italia (sono due), visto che l’esperienza in questo campo ce l’ho. Purtroppo non ho ancora avuto la minima esperienza con servizi di hosting pro (a pagamento), ma appena ne proverò diversi scriverò una recensione anche su questi.

In questa recensione tratto in particolare di Altervista e Netsons. Altervista è il primo hosting gratuito in Italia e il più famoso. E’ stato anche il mio primo hosting di sempre, dunque avrò sempre un debole per questo servizio. Tuttavia ora utilizzo Netsons. Ora vi starete chiedendo “perché?”. Il motivo è semplice. Con Altervista mi son sempre trovato bene: servizio gratuito, interfaccia semplice e pulita e soprattutto possibilità di guadagnare. Sì, avete capito bene. Con Altervista potete inserire i banner pubblicitari Google AdSense sebbene siano affiliati Altervista e dunque non avrete il 100% dei guadagni. In ogni casi vi assicuro che qualche euro vi entrerà in tasca. Inoltre raccoglierete anche dei AlterPoints con cui potrete espandere il servizio hosting (spazio, traffico, database, mysql, ecc…). Ora vi spiego invece il motivo del mio passaggio a Netsons. Con Altervista, sebbene sia tutto così “bello” qualcosa manca. La velocità di caricamento delle pagine non è infatti il massimo, inoltre ci sono spesso problemi di compatibilità di certi plugin WordPress (per la sicurezza del file .htaccess). Con Netsons invece sembra di avere un sito professionale. Nexted in particolare arriva a punte di oltre 200 visitatori al giorno e centinaia di pagine viste. Nonostante ciò ho un uptime del 99,89%! Gli unici downtime che ho avuto sono stati sempre di notte e solo quando Netsons mi aveva comunicato che dovevano aggiornare i server. Insomma, come sevizio vi assicuro che è ottimo e se pensiamo che è gratis lo è ancora di più. L’unico requisito è inserire un banner pubblicitario del circuito Netsons (come quello che vedete nell’header nostro) e avere almeno 300 visite al mese. Infatti ogni 300 visite Netsons vi “regala” 100 crediti con cui potete espandere il servizio base. Però ogni mese vi verranno scalati 100 crediti. Dunque se non arrivate almeno a 300 visite mensili il servizio vi verrà sospeso. Considero comunque davvero minimi questi requisiti.

Voi avete avuto esperienze con altri servizi? Diteci la vostra.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Basta un LIKE su Facebook per supportare Stintup.
Siamo anche su TelegramInstagram, Periscope e YouTube.
Commenti

I più letti del mese

To Top