Tecnologia

OnePlus 5 è esaurito in tutto il mondo e partono le speculazioni sul lancio del prossimo modello

Il modello OnePlus 5 è esaurito da praticamente una settimana sul sito ufficiale. Ed ecco che partono le prime speculazioni sul prossimo modello

2 minuti

Se c’è una cosa che ci ha insegnato uno dei principali marchi di telefonia al mondo (Apple) è quella di togliere la disponibilità dei suoi prodotti prima del lancio dei nuovi, o meglio, di chiudere proprio lo Store online. Qui però stiamo parlando di un’azienda nettamente più piccola che ha tolto la disponibilità del suo modello di punta, ossia OnePlus 5.

OnePlus 5 è infatti il dispositivo più evoluto e tecnologico creato dall’azienda, insomma il suo top gamma o “flagship killer”, come son soliti chiamarlo loro. La notizia però ha ormai fatto il giro del mondo e quasi tutti i siti web di tecnologia si sono ormai accorti dell’assenza di OnePlus 5 dallo store ufficiale, o meglio della sua non disponibilità per l’acquisto.

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Questa situazione sta andando avanti da ormai una settimana e la risposta di OnePlus si sta facendo attendere un po’ troppo. In molti hanno provato ad avere chiarimenti sulla questione interpellando direttamente l’azienda cinese, senza però ottenere alcuna risposta.

Le speculazioni sul nuovo modello di OnePlus

Così sono partite le prime speculazioni. Il periodo è quello giusto e secondo alcuni l’azienda si starebbe preparando al lancio del modello intermedio, ossia OnePlus 5T. Anche lo scorso anno infatti OnePlus ha presentato in questo periodo il OnePlus 3T, scatenando tuttavia l’ira di diversi clienti che si son visti il proprio top gamma “obsoleto” dopo soli 6 mesi.

Difficile che l’azienda poi presenti un ulteriore modello intermedio visto che quest’anno il processore Qualcomm è rimasto quello (Snapdragon 835) e non c’è stata un’evoluzione in questo periodo come accaduto nel 2016 (dallo Snapdragon 820 all’821). Inoltre l’azienda ha appena presentato la versione speciale JCC e non avrebbe senso andare a cannibalizzare le vendite di quest’ultimo già da ora.

Alcuni pensano infine che potrebbe presentare direttamente OnePlus 6. In effetti OnePlus 5 è indietro rispetto ai concorrenti sotto l’aspetto estetico, visto che il mercato ora chiede a gran voce dispositivi “a tutto schermo” senza bordi eccessivi.

Ulteriori indiscrezioni arrivano dai nuovi Oppo F5 e Vivo X20, modelli prodotti dalla BBK Electronics, colosso cinese che racchiude, fra gli altri, anche OnePlus, Oppo e Vivo.

Solitamente i modelli di queste tre aziende si somigliano molto esteticamente, ed ecco che i più fantasiosi (ma forse non troppo) hanno pensato bene al fatto che il prossimo OnePlus 6 potrebbe assomigliare proprio ai prototipi di Oppo F5 e Vivo X20 visti finora.

A sinistra Oppo F5, a destra Vivo X20. Si tratta di prototipi e render, da prendere dunque con molta cautela.

Le (possibili) reali motivazioni

Restando con i piedi per terra, non ci sono stati render o indiscrezioni su un possibile nuovo modello di OnePlus presentato nel breve termine. Anche se tutto ciò potrebbe essere stato tenuto ben nascosto, per ora preferiamo restare in linea con il pensiero degli altri nostri colleghi di oltre oceano.

La motivazione principale potrebbe essere benissimo il fatto che l’azienda, essendo molto piccolo, non sia stata capace a gestire la grossa domanda per il modello OnePlus 5, ed essere quindi costretta a sospendere temporaneamente le vendite. Anche se, a dirla tutta, fa un po’ strano vedere che siano tutti non disponibili, compreso il Soft Gold che solitamente va per la minore.

Un’altra motivazione, ma qui ci stiamo spingendo al limite visto che non abbiamo alcuna comunicazione ufficiale, potrebbe essere qualche problema in fase di montaggio o con qualche componente. Si può partire dalla difficile reperibilità di qualche componente fino a qualche problematica riscontrata in fase di assembramento del dispositivo. Difficile dirlo e non è il caso di sbilanciarsi troppo.

Cercheremo di contattare l’azienda al più presto per saperne di più, eventualmente vi aggiorneremo appena ci rispondono.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top