Applicazioni & Software

Zuckerberg cambia tutto: più privacy, nuovo Facebook e nuova camera su Instagram

Arriva il nuovo Facebook che dovrebbe portare una ventata di aria fresca. Intanto Zuckerberg cerca di convincere gli utenti lato privacy.

Mark Zuckerberg lo conoscete, credo, tutti. Nel remoto caso in cui così non fosse, sappiate che è semplicemente colui che ha in mano i due social network più diffusi al mondo (almeno in quello occidentale): Facebook e Instagram.

Poche ore fa si è concluso il Facebook F8, ossia la conferenza annuale per sviluppatori a cui ormai “Zuck” ci ha abituati da tempo (ebbene sì, anche lui e la sua creazione stanno diventando “vecchi”).

L’edizione di quest’anno, sebbene sia passata un po’ in sordina, era molto importante visto che nel corso degli ultimi mesi gli scandali legati a Facebook non si contano nemmeno sulle dita di due mani.

Con scandali ci riferiamo ovviamente al discorso privacy, tema ormai caro a qualsiasi internauta, sebbene in molti non sappiano bene ancora come muoversi.

“Il futuro è privato”

Così Zuckerberg è intervenuto nel corso del Facebook F8 di qualche ora fa. La privacy sarà il punto cardine su cui si fonderà la sua creazione negli anni a venire.

Una frase che fa ridere non solo voi ma anche noi, ve lo dico apertamente. Il che è normale visto che l’ultima notizia delle milioni di password lasciate in chiaro “per errore” è uscita non troppi giorni fa.

Va bene, so che molte persone non credono al fatto che siamo seri su questo argomento. Non abbiamo esattamente la migliore reputazione sulla privacy in questo momento, per dirla alla leggera. Ma mi sono impegnato a farlo bene e ad iniziare un nuovo capitolo per il nostro prodotto.Mark Zuckerberg, Facebook CEO

Mark però è sembrato convinto e si sa, ormai Facebook ha perso molta della sua utenza, specialmente quella giovanile, che si è spostata invece su Instagram.

Un annuncio del genere è il minimo di quello che serve per cercare di riprendersi la fiducia di tutti quegli iscritti che ormai l’hanno persa da tempo.

Tuttavia il fondatore stesso aveva già dichiarato che Facebook si sposterà da centro di condivisione pubblico come lo è ora con il News Feed a piattaforma di condivisione privata con al centro la privacy, unificando tutti i suoi canali di messaggistica.

Nel corso del tempo, credo che una piattaforma sociale privata sarà ancora più importante per le nostre vite rispetto alle nostre piazze digitali. Quindi oggi inizieremo a parlare di come potrebbe essere un prodotto, cosa significa avere la tua esperienza sociale più intima e come dobbiamo cambiare il modo in cui gestiamo questa azienda in modo da arrivare a questo obiettivo.Mark Zuckerberg, Facebook CEO

Il nuovo Facebook si chiama FB 5

“Nella storia ci sono state quattro versioni di Facebook quindi questa sarà la quinta versione e la chiameremo FB 5”. Così ha annunciato sul palco Mark Zuckerberg poche ore fa.

Il redesign partirà da oggi attraverso l’applicazione mobile per iOS e Android (non sappiamo dirvi la tempistica esatta, potrebbero passare giorni, settimane, mesi a seconda del Paese) e più avanti nei mesi arriverà anche il nuovo sito web.

La parte centrale di Facebook non è più il News Feed e di questo ce ne siamo accorti un po’ tutti ultimamente. I nostri amici non postano più nulla e vediamo solo post di gruppi. Vero?

Zuckerberg questo lo sa bene ed è per questo che la nuova app e il nuovo sito web saranno incentrati proprio sui gruppi.

Il nuovo design “communities centric”

“Ci sono decine di milioni di gruppi attivi su Facebook […] e oggi sono più di 400 milioni le persone che appartengono ad un gruppo su Facebook” (nota sul blog ufficiale di Facebook).

“Per questo (continua, ndr) stiamo rilasciando un nuovo design per Facebook più semplice e che metterà al centro i gruppi”.

Ci sarà anche la nuova versione “Incontra Nuovi Amici” che aiuterà a trovare nuovi possibili contatti con i nostri stessi interessi, che non siano esclusivamente amici o amici di amici come avviene attualmente.

Infine il tutto si concentrerà nei mesi e anni a venire nell’integrazione di Instagram, Messenger e WhatsApp creando un’unica piattaforma messaggistica dedicata e incentrata sulla privacy.

Non solo nuovo Facebook: arriva l’App di Messenger per Windows e macOS

Per la fine dell’anno è prevista un’app dedicata per i PC Windows e i Mac con macOS.

Tutto questo perché Messenger è utilizzata ora anche dall’utenza business che, a differenza di quella consumer sempre più mobile-centric, utilizza ancora per la maggiore i sistemi desktop.

Messenger su desktop avrà tutte le funzioni presenti attualmente sul sito web, comprese chiamate audio e videochiamate.

Nuove funzioni di Instagram

Anche Instagram ottiene nuove funzionalità, sebbene di minor rilievo rispetto a Facebook.

Ora, per esempio, tutti i VIP, i creatori di contenuti, gli atleti, artisti e altre persone “famose” potranno aggiungere ai post i tag dedicati allo shopping. Cosa che fino ad ora era riservata alle aziende.

Prepariamoci quindi in futuro a poter acquistare direttamente la maglietta indossata da quella modella, semplicemente cliccando nella foto.

Instagram sostiene che non tratterà alcuna percentuale da queste vendite, tuttavia bisognerà passare da Instagram’s Checkout beta, che non è altro che il metodo di pagamento di Instagram che si tratterà una piccola commissione.

Per ora la funzionalità resterà in test dalla prossima settimana con un piccolo gruppo di “creators”.

Arriva anche un nuovo sticker nelle Stories dedicato alle donazioni. Instagram non tratterrà alcun importo e sarà donato il 100% di ciò che arriva.

Arriva inoltre la nuova fotocamera chiamata “Create Mode“. Si potrà creare una Stories senza la necessità di caricare una foto o un video.

Altre notizie relative a Facebook

Fonte: TheVerge

Offerte ancora attive:
 11€ gratis attivando Revolut* 
 Buoni Amazon gratis: come ottenerli 
 Amazon Prime Student: 90 giorni gratis 

*Attiva Revolut e caricala con bonifico o carta, Richiedi la carta fisica, Effettua un primo pagamento con la carta.

Commenti

I più letti del mese

To Top