Turismo

Le migliori VPN per la Cina: usare Google, Facebook e Instagram in Cina

In questo articolo vi andrò a descrivere le migliori VPN per la Cina, ossia quelle che utilizzo e ho utilizzo io stesso in Oriente.

Photo: NordVPN

Quando parliamo di Cina spesso e volentieri ci viene in mente quel Paese piuttosto chiuso verso il mondo Occidentale, o meglio, di una Nazione piuttosto grande e che quindi può permettersi di usare e sostenere i propri servizi. Questo significa però chiudere le porte ai servizi occidentali, un problema per noi viaggiatori. Oggi però vi presento quelle che secondo me sono le migliori VPN per la Cina per “aggirare” questo blocco.

Devo dire che il termine “aggirare” non mi piace molto, perché sembra quasi che stiamo andando a fare qualcosa di illegale. Le VPN sono invece un ottimo strumento da utilizzare anche a casa nostra, per navigare sempre sicuri e protetti da occhi indiscreti.

Sia chiaro, io di VPN qui su Stintup ve ne ho parlato parecchio, già dai primi mesi di apertura di questo sito web (parliamo di 2012, ben 7 anni fa.. sigh!). Qui trovate tutti gli articoli a riguardo mentre qui trovate i consigli sulle VPN gratuite.

C’è però un problema: in Cina la storia è diversa. Lì spesso e volentieri le VPN vengono bloccate e ciò che ci sembra funzionare bene qui in realtà lì potrebbe non andare per niente, rendendoci più complicata la vita.

Leggi il nostro articolo dove ti consigliamo l’essenziale per la Cina: le applicazioni da avere, i documenti necessari e molto altro.

Perché in Cina ci serve una VPN

Chiarisco prima di tutto una cosa: se vivete qui sereni senza Internet, vivrete anche lì tranquillamente senza. Però sono sicuro che solo una piccola percentuale di voi ne sarebbe capace, d’altronde siete qui a leggere questo articolo.

Senza VPN in Cina significa niente social network, e fin qui ok. Ma significa anche niente chat come WhatsApp e soprattutto niente servizi Google. Il che significa dire addio a servizi come Google Maps, Google Traduttore, GMail e molto altro.

Cosa fa una VPN e perché è bene sceglierne una di un provider affidabile

Così suona preoccupante no? Beh, in realtà le VPN ci vengono in soccorso. La VPN, in poche parole, ci consente di far passare il nostro traffico attraverso i server del provider VPN.

Ecco perché è importantissimo scegliere una società affidabile, perché tutto ciò che faremo passerà per i loro server. Insomma, sì, scegliete con cura ed evitate quelle gratuite (in qualche modo devono guadagnare anche loro no, quindi due domande è meglio farsele…).

Quali sono le migliori VPN per la Cina

Arriviamo al dunque: quali sono le migliori VPN per la Cina? Prima di andare avanti, chiarisco un’altra cosa. Qui sotto troverete solo due provider, almeno per ora. Il motivo? Non voglio darvi una lista infinita di servizi che non ho mai provato, ma vi darò solo quelle testate da me personalmente e sulle quali nutro una buona fiducia (sostenuta anche dalle recensioni online degli altri clienti).

NordVPN

NordVPN è senza ombra di dubbio la mia prima scelta in termini di VPN in assoluto. Hanno delle applicazioni, per Android, iOS, Windows e macOS, che sono a dir poco fantastiche.

Non parlo solo in termini grafici, ma anche e soprattutto in termini funzionali.

NordVPN ci tiene moltissimo alla vostra Privacy. Se non bastasse, ve lo dicono in grassetto che non terranno alcuna registrazione della vostra attività online, così come nessuna informazioni personale che vi riguarda.

Una volta registrati (clicca qui se volete la prova gratuita di 7 giorni) avremo accesso a tutte le funzionalità. Dalla schermata principale, dopo aver fatto il login, possiamo scegliere il server al quale vogliamo connetterci semplicemente cliccando sulla mappa oppure scegliendo un Paese dalla lista.

La prima volta che clicchiamo sul bottone “Quick Connect” ci verrà richiesto di installare il profilo VPN (su iOS). Diamo il permesso cliccando su “Got it”, poi “Allow” e poi mettiamo la nostra impronta quando richiesto. Vi accorgerete che in alto a sinistra c’è l’indicazione VPN accanto al segnale di rete o WiFi, significa che siete connessi.

Se andate nelle impostazioni del vostro iPhone vedrete anche una nuova opzione “VPN”. State tranquilli, è tutto normale ed è pienamente supportato dal vostro iPhone.

Ottima anche l’app per macOS. In questo caso clicchiamo su Log In, inseriamo le credenziali, diamo l’OK per attivare il profilo VPN inserendo la nostra password e di nuovo per dare l’accesso al nostro account.

Per maggiori informazioni su NordVPN vedi qui: go.nordvpn.net

Come va NordVPN in Cina: il nostro test

Attualmente NordVPN NON funziona in Cina se avete un iPhone. Le ho provate tutte tra cui aggiungere manualmente IKEv2 nelle impostazioni, ma senza esito positivo. Il problema è che l’opzione da attivare nelle Impostazioni Avanzate dell’app “Obfuscated servers” non è presente su iOS.

Negli altri dispositivi non dovreste aver problemi.

Clicca qui per provare NordVPN gratuitamente per 7 giorni!

ExpressVPN

ExpressVPN è la VPN più utilizzata in Cina, probabilmente anche perché è la più consigliata ed è la prima che si trova cercando “VPN Cina”. Questo significa che è la migliore? Non saprei rispondere a questa domanda.

Sicuramente infatti è un ottimo servizio e non è nemmeno troppo costoso, tuttavia a livello di “trust” preferisco la precedente, ma qui parliamo esclusivamente di preferenze personali e soggettive.

ExpressVPN è infatti anch’essa una grande società e offre un ottimo servizio con delle ottime applicazioni a disposizione.

Per maggiori informazioni su ExpressVPN vedi qui: www.linkev.com

Come va ExpressVPN in Cina: il nostro test

La risposta è semplice: va benissimo. E’ decisamente la più consigliata e la migliore in territorio cinese. Non c’è confronto con le altre che, appunto, non reggono lì dove lei non fa quasi mai una piega.

La velocità potrebbe essere un problema, è vero, ed il motivo è piuttosto semplice: siete in Cina. Tuttavia non mi hai mai dato problemi e mi ha permesso di fare tutto in tranquillità.

Clicca qui per provare ExpressVPN gratuitamente!

Disclaimer. Questo articolo non è stato sponsorizzato da alcuna società e i contenuti che trovate sono strettamente soggettivi.

Commenti

I più letti del mese

To Top