migliore low cost
Turismo

Migliore Low Cost: RyanAir, EasyJet, Norwegian, Wizz Air, Monarch Airlines

Qual è la miglior low cost tra le compagnie aeree? Noi ne abbiamo provate un bel po’ in Europa e questa è la nostra opinione su ognuna.

Chi di voi non ha mai preso un volo low cost? Sebbene non siano proprio l’ideale di viaggio comodo, va detto che i prezzi allettanti “costringono un po’ tutti a provarli almeno una volta. E’ infatti troppo difficile resistere alla tentazione di quei voli venduti a meno di 10€. Tuttavia com’è viaggiare con queste compagnie e qual è la migliore tra queste?

Una rapida tabella comparativa e più sotto l’articolo più esaustivo.

Compagnia Pro Contro
1. Norwegian
  • Prezzo
  • Due bagagli a mano a bordo
  • Sedili assegnati gratuitamente (non è possibile sceglierli ma vengono assegnati vicini se avete più biglietti)
  • Sedili comodi
  • Buon comfort di volo per essere una low cost
  • Schermi con informazioni
  • Non c’è la possibilità di scegliere i posti a sedere gratuitamente (ma vengono assegnati vicini con più biglietti acquistati)
  • Frequenti problemi con il WiFi (specialmente sulle tratte brevi spesso non viene nemmeno attivato)
  • Niente prese di corrente
2. Wizz Air
  • Prezzo
  • Comfort di volo
  • Possibilità di scegliere i posti gratuitamente
  • Solo un bagaglio a mano a bordo (borsetta piccola solo per chi paga la Priority)
  • Manca il WiFi
  • Niente prese di corrente
  • Nessuno schermo informativo
3. EasyJet
  • Prezzo
  • Comfort di volo (sedili comodi e poco rumore)
  • Solo un bagaglio a mano a bordo (borsetta piccola solo per chi paga la Flexi)
  • Scelta posti a sedere a pagamento
  • Manca il WiFi
  • Niente prese di corrente
  • Nessuno schermo informativo
4. Monarch Airlines
  • ?
  • ?
5. RyanAir
  • Prezzo
  • Solo borsetta piccola a bordo o PC
  • Posto a sedere a pagamento oppure gratis ma assegnato automaticamente (distanti se ne avete due o più assieme)
  • Ritardi consistenti e molto frequenti
  • Cancellazioni di alcuni voli (specialmente dopo gli scioperi della seconda metà del 2017)
  • Sedili stretti e scomodi
  • Personale così e così
  • Annunci alle volte stancanti e insistenti (gratta e vinci, duty free, cibo, ecc)
  • Basso comfort di volo (molto rumore a bordo)
  • Nessuna presa di corrente
  • Orari di chiusura gate non rispettati, disorganizzazione al check-in

RyanAir

migliore low cost

No, non è la prima in classifica, è qui solo perché è la più utilizzata e famosa, forse l’esempio di low cost, almeno in Europa.

E’ decisamente la più economica ma è anche la più scadente. Ho preso, nella mia vita, 12 aerei di RyanAir (sono sul tredicesimo in questo istante, se i miei conti sono corretti).

Di questi 12, almeno 5 sono partiti e atterrati in ritardo (alcuni anche di oltre un’ora). E quello dal quale sto scrivendo questo articolo è partito con oltre un’ora di ritardo, quindi direi che il 50% dei voli RyanAir presi da me sono arrivati (e partiti) in ritardo.

C’è poi da aggiungere un volo cancellato con un preavviso di poche ore (ma rimborsato, ovviamente), un volo in cui siamo stati lasciati sulla pista in attesa di salire sull’aereo non ancora pronto per quasi due ore, senza possibilità di andare nelle toilette o bere un po’ d’acqua e infine una serie in cui siamo stati dentro l’aereo per più di un’ora in attesa di decollare.

Personalmente ho notato un miglioramento su alcuni punti rispetto alle prime volte in cui ho volato con la compagnia (meno pubblicità durante il volo) ma anche diversi peggioramenti (niente bagaglio a mano “medio” a bordo, niente posto a sedere gratuito, se non quello assegnato gratuitamente e vistosi ritardi che in passato non si vedevano).

Se poi vogliamo dirla tutta: l’organizzazione prima del volo è pessima, con l’orario di chiusura del gate che non è mai rispettato (spesso è infatti l’orario in cui viene aperto).

C’è da dire che un punto a favore RyanAir ce l’ha: il prezzo.

EasyJet

migliore low cost

A parità di prezzo, ma anche con un piccolo supplemento, non c’è confronto con RyanAir. Il comfort di volo è di tutt’altro livello, così come il personale di bordo.

Purtroppo mancano alcune cose per essere al top e competere con Norwegian (manca il WiFi, così come gli schermi di bordo con le informazioni).

Norwegian

migliore low cost

Senza alcun dubbio la miglior compagnia low cost (almeno per quanto riguarda l’Europa). Più che una low cost sembra un’economica nazionale. I prezzi sono tuttavia ottimi.

migliore low cost

Presente anche un programma Rewards con il quale si hanno vari premi (tra cui voli o servizi aggiuntivi) dopo aver preso vari voli o aver fatto altri acquisti presso negozi aderenti.

Lo staff è anch’esso di alto livello, i sedili sono comodi e puliti, gli annunci durante il viaggio sono ridotti al minimo, così come il comfort di viaggio. E’ presente il WiFi a bordo anche se, purtroppo, nei miei casi non ha mai funzionato (su due voli, molto brevi).

migliore low cost

Durante il volo è possibile anche guardare un breve corto di animazione/film mostrato sui vari schermi (uno ogni due file).

migliore low cost

Wizz Air

migliore low cost

Con Wizz Air ho viaggiato solo due volte, eppure l’ho ritenuta sin da subito una buona compagnia low cost. Mi è piaciuta la loro organizzazione prima del volo, così come la pulizia e la disposizione dei sedili all’interno dell’aeromobile.

Non posso dire molto di più avendola presa poche volte. Tuttavia, grazie alla possibilità di scelta del posto a sedere, a mio avviso è la seconda miglior compagnia low cost, seconda solo a Norwegian.

Monarch Airlines

migliore low cost

Purtroppo fallita da poco. Dico purtroppo non a caso perché a me era piaciuta molto. Direi molto simile a Wizz Air e EasyJet.

Migliore Low Cost: RyanAir, EasyJet, Norwegian, Wizz Air, Monarch Airlines
Commenti

I più letti del mese

To Top