paesi quarantena
Inside

Lista paesi in quarantena e misure restrittive nel mondo | Coronavirus

Abbiamo raccolto le informazioni riguardanti la quarantena e le misure restrittive adottate dai vari paesi del mondo: ecco a voi la lista.

Photo by Fran Boloni on Unsplash

Trovare delle informazioni riguardo le misure restrittive e la quarantena messa in atto dai vari paesi nel mondo è davvero un lavoro lungo e complicato.

La pandemia di coronavirus è ormai presente in quasi tutto il mondo (l’unico continente esente è, ad oggi, l’Antartide) e la lista dei paesi in quarantena nazionale è lunga.

Le misure restrittive sono però diverse da nazione a nazione. C’è chi la quarantena l’ha fatta solo per aree ad alto rischio (la Cina in gennaio), chi l’ha fatta in maniera pesante con sanzioni elevate e, inizialmente, anche penali (Italia) e chi invece la fa parzialmente, come alcuni paesi europei, specie del Nord.

E poi c’è chi ha cambiato idea più volte lungo il percorso, per poi rendersi conto e ammettere l’errore, come il Regno Unito.

Interessante notare come in Europa molti paesi hanno chiuso anche il tessuto industriale, almeno per le attività non essenziali.

L’Italia ha probabilmente il lockdown più pesante in Europa, con pochissimi settori che hanno il permesso di restare aperti. Anche Francia e Spagna vedono molte catene di produzione ferme.

Diverso il discorso per la Germania, che continua a produrre, sebbene alcune aziende abbiano chiuso anche perché la domanda è bassa (ad esempio le case automobilistiche).

Chi avrà avuto ragione lo dirà solo il tempo, noi per ora ci limitiamo a riportarvi i dati, ovviamente quando pubblici e disponibili a tutti.

Se notate qualche errore potete contattarci e segnalarci l’errore indicandoci la fonte a cui fate riferimento. In questo modo possiamo mantenere aggiornata e affidabile questa tabella.
Grazie a tutti voi.


Lista paesi in quarantena

PaesiScuoleIndustrieDataQuarantenaMulte
AlbaniaChiuse10/3Alcune città hanno vietato l’uso dei mezzi (privati e pubblici). La polizia grida alle persone per strada di rientrare. Imposto anche 72 ore di coprifuoco il 12/3. Dopo le 18 nessuno può uscire e tutti devono rientrare in casa.Arterie principali bloccate e esercizi commerciali non essenziali chiusi.Multe
Arabia SauditaChiuse25/3Quarantena per Ridayh (capitale), Jeddah, Mecca e Medina (le ultime due hanno sottostato anche a 24 ore di coprifuoco). Moschee e ristoranti chiusi.
Argentina21/3In quarantena, è possibile uscire di casa solo per necessità. Monitoraggio strade da parte della polizia.
AustraliaAperte (ma si possono tenere i figli a casa)Non essenziali chiuse23/3In quarantena la regione del New South Wales. Matrimoni con massimo 5 persone, funerali con massimo 10.Multe o prigione
Austria17/3Mascherine obbligatorie nei negozi e luoghi pubblici.
BelgioChiuseAperte.
Incentivato lo smart working. Misure preventive obbligatorie.
17/3In quarantena nazionale. Contatti limitati a quelli familiari. Uscite solo per spesa, farmaci e banca. Consentiti esercizi fisici a 1,5 metri di distanza da altre persone.Multe
BielorussiaNessun tipo di quarantena e atteggiamento del governo criticato dalla popolazione
BulgariaChiuseMascherine obbligatorie. Aperti solo i negozi essenziali
CanadaNessun tipo di quarantena per ora, solo frontiere chiuse.
Cina23/1A gennaio è stata la più grande quarantena di sempre nella storia dell’uomo. 20 regioni sono state messe in quarantena. Le città ad essere state chiuse completamente sono 16.
Colombia24/3Quarantena nazionale. Le persone sopra i 70 anni dovranno stare a casa fino a maggio.
Corea del NordChiusura dei voli e treni in uscita dal Paese
CroaziaChiuse17/3Esercizi commerciali non essenziali chiusi.
DanimarcaChiuseNon essenziali chiuse13/3Assembramenti di oltre 10 persone vietati. Ristoranti, librerie e altre attività che richiedono contatti chiuse.
El SalvadorChiuse11/3Vietati i ritrovi con oltre 500 persone.
EstoniaChiuse13/3Ritrovamenti di più persone vietati. Posti a rischio (palestre, piscine, ecc) vietati.
FinlandiaChiuse tranne grado primario16/3Restrizioni solo nella regione di Uusimaa. Diverse persone hanno scelto la via dell’auto-isolamento.
FranciaChiuseNon essenziali chiuse16/3Incontri pubblici e camminate all’aperto vietati. Utilizzo dei mezzi pubblici solo se necessario e richiesta di limitazione acquisti (solo essenziali). Richiesta una sorta di autocertificazione per ogni movimento (che deve essere necessario). E’ possibile fare esercizio fisico per un massimo di 1km da casa.Multe
GermaniaChiuseAperte, rispettando normative igiene13/3Dal 22 marzo è possibile uscire dal quartiere solo per andare al lavoro o per necessità.
GiapponeChiuse
Giordania21/3Coprifuoco iniziato tramite sirene anti-aeree il 21 marzo. Inizialmente nessuno poteva uscire di casa e il governo avrebbe provvisto tutti con cibo e medicinali, ora è consentito uscire per necessità.
GreciaRestrizioni in alcune aree della nazione
India24/3Quarantena nazionale, è la più grande al mondo (1,3 mld di persone chiuse in casa)
IrlandaChiuse27/3In quarantena nazionale con invito a restare a casa. Pub, negozi non essenziali, ristoranti e bar chiusi.
IslandaChiuse università e scuole di secondo grado24/3Assembramenti oltre le 20 persone vietati. Tutte le attività che richiedono la vicinanza inferiore ai due metri sono chiuse. Limitazione di uscita da casa solo nel distretto di Húnaþing vestra
IsraeleNon essenziali chiuse19/3In quarantena nazionale obbligata, è possibile solo acquistare cibo e medicinali. Possibile attività fisica o uscite fino a 100 metri da casa.
ItaliaChiuseNon essenziali chiuse10/3In quarantena nazionale. Tutto chiuso tranne supermercati e farmacie. Mutui sospesi. Per uscire serve autocertificazione con controllo polizia. Il 21/3 le misure vengono inasprite: quasi tutto il tessuto industriale è chiuso e non sono consentite passeggiate né sport all’aperto (se non fino a 200m dalla casa).Multe da 400 a 3000€
KenyaChiuse15/3Pub e ristoranti chiusi. Richiesta di mantenere distanza di sicurezza.
Kuwait13/3Coprifuoco parziale dalle 17 alle 4. Ristoranti e palestre chiuse.
LettoniaChiuse16/3Per ora solo frontiere chiuse.
LituaniaChiuse16/3Per ora solo frontiere chiuse.
MaldiveQuarantena (14gg) forzata per turisti
MalesiaNon essenziali chiuse16/3Eventi con molte persone cancellati
MaroccoChiuse15/3Moschee e ristoranti chiusi.
NorvegiaChiuse12/3Ristoranti chiusi solo a buffet, gli altri aperti ma con distanziamento di 1 metro.Multe
Nuova Zelanda25/3Quarantena nazionale
OlandaChiuseAperteDistanza minima 1,5 metri. Vietati assembramenti di oltre tre persone.Multe fino a 400€
PanamaUscite differenziate a seconda del sesso (lunedì, mercoledì, venerdì per donne, domenica sempre vietato)
PeruUscite differenziate a seconda del sesso (lunedì, mercoledì, venerdì per uomini, domenica sempre vietato)
PoloniaChiuse13/3Ristoranti, bar e casinò chiusi.
QatarSospesi voli in entrata. Negozi in aree commerciali chiusi.
Regno UnitoChiuseAperte (ma da preferire smart working)23/3Quarantena nazionale. E’ ammesso uscire solo per lavoro (se necessario), esercizio fisico (una volta al giorno), acquisto di cibo e medicinali. Non sono ammessi ritrovi di più di due persone assieme.
Repubblica CecaChiuse16/3Negozi e ristoranti chiusi. Eventi pubblici cancellati. Vietati ritrovi di oltre due persone. Limitazione dei movimenti nelle aree pubbliche. Obbligatoria la mascherina
Romania24/3Quarantena nazionale con supporto militare. Proibito uscire di casa senza permesso (lavoro, acquisto beni necessari, medico, ecc). Le persone sopra i 65 anni possono uscire solo dalle 11 alle 13.
RussiaChiuse18/3Quarantena “pagata”. A Mosca (in lockdown dal 30/3) residenti monitorati. Possibile solo far la spesa, farmacia, spazzatura o portare il cane fino a 100 metri da casa. Tracciamento telefonico con SMS di allerta. In caso di comportamento reiterato segnalazione alla polizia.
SingaporeChiuseNon essenziali chiuse7/4Incentivato smart working, contatti solo familiari e distribuzione di mascherine lavabili
SlovacchiaChiuse in alcune regioni15/3Frontiere chiuse ed eventi pubblici vietati. Negozi non essenziali chiusi. Mascherine obbligatorie.
SpagnaChiuseNon essenziali chiuse12/3Quarantena nazionale. Possibile uscire di casa per lavoro (se necessario), banca, appuntamenti medici e acquisti essenziali o passeggiate col cane. Bar, hotel e ristoranti chiusi. 900.000 persone hanno perso il lavoro in seguito alle chiusure.
Stati Uniti d’AmericaChiuseAperte (ma varia di stato in stato)Nessun ordine nazionale di restare a casa. Le misure variano da stato a stato. Alcuni hanno imposto una quarantena (con locali non essenziali chiusi) mentre altri si limitano a dare consigli su distanziamento sociale.
Sud AfricaNon essenziali chiuse26/3Quarantena con soldati e polizia a monitorare le strade.
SveziaChiuse per alunni sopra i 16 anniNiente quarantena ma suggerimento di evitare i viaggi non necessari
SvizzeraChiuseAperteNessuna quarantena, ma negozi non essenziali chiusi. Vietati assembramenti oltre le 5 persone
Thailandia3/4Coprifuoco dalle 22 alle 4. Esentati solo chi cerca medicinali o lavora nei trasporti.2 anni di galera e/o $1200
TurchiaChiuse16/3
Ucraina17/3Frontiere chiuse. Uffici pubblici chiusi. Trasporti limitati.
UngheriaChiuse11/3Ristoranti e bar chiusi dopo le 15. Vietati assembramenti di oltre 100 persone.
Aggiornata al 4 aprile 2020

Fonte: WikipediaBI

Lista paesi in quarantena e misure restrittive nel mondo | Coronavirus
Commenti
To Top