Portogallo

Lisbona in 50mm | Diario fotografico di un viaggio in Portogallo

Un viaggio fotografico (in 50mm) attraverso il Portogallo, con questa seconda parte dedicata alla città di Lisbona

Photo: Francesco Pistore, Stintup

Esattamente quattro mesi fa stavo scrivendo questo articolo: Porto (Oporto) in 50mm | Diario fotografico di un viaggio in Portogallo. Si tratta della prima parte riguardante il nostro viaggio fotografico in Portogallo. Abbiamo attraversato il Paese, in circa 11 giorni, passando da Porto a Lisbona e viceversa. Questa che sto per raccontarvi (e soprattutto mostrarvi) è la seconda parte e riguarda proprio Lisbona.

Lisbona secondo i portoghesi è una città più “fredda” e meno “calda” rispetto a Porto (o Oporto, come meglio volete). Questo non dipende dal clima (a Lisbona infatti fa più caldo) bensì dalle persone, decisamente più accoglienti nella cittadina a nord (Oporto). Tuttavia io ho amato Lisbona, per una serie di cose, tra le quali le funicolari, le strette vie della città che dividono piccoli quartieri tra ricchi e (poveri) artisti, ancora artisti e tanta musica, Belém, Sintra, l’oceano… insomma non potrei mai finire.

Durante questo viaggio ho avuto la possibilità (grazie alla gentile concessione di mia mamma, va detto) di provare il nuovo (per me) obiettivo Nikkor 50mm f/1.8. La macchina usata è sempre la stessa, ossia la mitica Nikon D90, compagna di tante avventure in giro per l’Europa.

A mio avviso con questo obiettivo si riesce a dare tutt’altro significato agli scatti. Ma questo sta a voi dirlo, ora vi lascio alle foto e al racconto di viaggio.

Vi ricordo che potete trovare tutti i nostri racconti di viaggio a questo indirizzo: stintup.com/viaggi

N.B. Essendo un diario fotografico NON tutte le foto sono state scattate con il 50mm, ma alcune anche con il 18-105, mentre altre con l’iPhone. Queste ovviamente sono in netta minoranza, ma sono state inserite per colmare buchi e lacune e completare quindi il diario con un filo logico.

Questo viaggio continua qui: Lisbona e dintorni: Castelo dos Mouros e Boca do Inferno

In questo viaggio (Lisbona è la seconda tappa) abbiamo visitato:

OportoLeggi l’articolo dedicato
LisbonaQuesto articolo
Castelo dos Mouros e Boca do InfernoLeggi l’articolo dedicato

Per questo viaggio, con prima tappa ad Oporto, abbiamo utilizzato Ryanair:

E abbiamo soggiornato in queste strutture:

LISBONA IN 50MM | DIARIO FOTOGRAFICO

Il nostro appartamento
Gli ape che vi consentono di fare il giro della città
Uno scorcio famoso di Lisbona
Qui si suona dappertutto
Le caratteristiche scatolette di pesce
Polvo à lagareiro
Gamberi, riso, uova e pane

Giorno 1

Veduta sul Tejo
Veduta sul Tejo
Veduta sul Tejo
Una stradina di Lisbona
Vista da una terrazza
Veduta sul Tejo
Veduta sul Tejo
Vista da una terrazza
Vista da una terrazza
Le caratteristiche piastrelle colorate
Tejo
Tejo
I tram caratteristici
I tram caratteristici
I tram caratteristici
I famosi Pasteis de bacalhau… personalmente non li ho apprezzati molto
Pasteis de bacalhau, come vengono fatti
Lampadario
Il centro di Lisbona
pastel de nata, o pastel de Belém
Centro
Un’altra veduta del centro
I colori del centro
Un negozio di vinili
Altre piastrelle
Il 50mm rende bello anche ciò che in sé potrebbe non dire gran che
Tavolini
I quartieri vecchi di Lisbona
La funicolare di Lisbona, una delle cose più caratteristiche della città
La funicolare, una delle cose più caratteristiche della città
La funicolare, una delle cose più caratteristiche della città
La funicolare, una delle cose più caratteristiche della città
Insegna
La funicolare, una delle cose più caratteristiche della città
La funicolare, una delle cose più caratteristiche della città
Palazzi moderni
Palazzi moderni
Palazzi moderni
Time Out Market
Time Out Market
Time Out Market
Time Out Market
Centro storico
Tramonto
Tramonto
Sembra quasi San Francisco…
Praça do Comércio
Praça do Comércio
La nostra cena con il vino offerta dalla casa…

Giorno 2

Colors
Particolari… ingigantiti
Finestrella
Fiori
Un luogo particolare
Scorci di Lisbona
Cip cip
Scorci
Toast con pomodoro e sardine… squisito
Sì, quella è una nave da crociera
Scorci
Cattedrale di Lisbona, affettuosamente chiamata Sé, dall’abbreviazione di Sé Patriarcal (sede vescovile), o Igreja de Santa Maria Maior.
Qui siamo nella famosissima Alfama.
Una delle più famose conserverie di Lisbona (dove trovate il pesce inscatolato)
Praça do Comércio
Praça do Comércio
Praça do Comércio
Praça do Comércio
Verso Belém
Pastéis de Belém o de nata.
Pastéis de Belém, gli originali
Belém
Torre de Belém. La torre di Betlemme o, più correntemente, torre di Belém o “torre di San Vincenzo” è una torre fortificata situata nella freguesia di Santa Maria de Belém, nel comune di Lisbona, in Portogallo. Si tratta di un patrimonio mondiale dell’UNESCO (insieme al vicino Monastero dei Jerónimos).
Vicino alla Torre de Belém…
Torre de Belém.
Ponte 25 de Abril
Ponte 25 de Abril
Ponte 25 de Abril
Il monumento alle Scoperte, o Padrão dos Descobrimentos in portoghese, situato a Lisbona sulla riva del fiume Tago, di fronte al Monastero dos Jerónimos, fu realizzato nel 1960, a cinquecento anni dalla morte di Enrico il Navigatore, per celebrare l’era delle scoperte realizzate dai navigatori portoghesi fra il XV ed il XVI secolo.
Il monumento venne iniziato sotto il regime di Salazar e voleva celebrare tutti i marinai che parteciparono alle grandi scoperte.
Il monumento attuale non è però quello originale. La prima versione del monumento, costruita nel 1940 per l’esposizione universale Exposição do Mundo Português, venne demolita nel 1958 in quanto costruita con materiali scadenti, era ridotta in condizioni da costituire pericolo per le persone che lo visitavano. L’attuale monumento è stato realizzato in pietra bianca.
La parte moderna vicino a Belém
Ferrovia che porta a Belém
Alfama
Gamberoni alla griglia
Gamberoni in salsa
Commenti

I più letti del mese

To Top