Mash

Legambiente boccia 120 località: le peggiori Calabria, Liguria e Campania

Meno di un minuto

Goletta verde ha effettuato le analisi anche quest’anno. Bene Sardegna, Toscana, Emilia Romagna e Veneto

Legambiente ha fatto il giro delle spiagge di tutta Italia con la sua goletta verde, scoprendo cose davvero interessanti.

Infatti si è scoperto che le regioni con il maggior numero di bandiere blu sono spesso anche quelle con i mari più inquinati.

Davvero altissimo il grado di inquinamento in Calabria, Liguria e Campania. Non è da meno neppure la Puglia (tranne la penisola).

Seguimi anche su InstagramE su Telegram.

Puoi anche effettuare una donazione in criptovalute.
BTC: 1LD4uSYWjXxLwYXR4JmGUemZ2TfkfkM28P
LTC: LNnYXZ1JPm2haBfiK5JdLZXr2dRr3LNkKK
ETH: 0x0DEAB551FcB39fBA19E9bCDD3118D8ef2d258BaF

Basti pensare che la Liguria è la regione che ha la maggior parte di bandiere blu e la maggior parte di punti altamente inquinati per far venire i brividi a chiunque!

Sorprendono positivamente, invece, il Veneto (con solo un punto inquinato ma con solo sei bandiere blu). Stessa cosa per la Toscana. Molto bene anche per Emilia Romagna e Sardegna.

Forse la bandiera blu a volte è meglio lasciarla perdere. Vi lascio alla mappa di Legambiente che mostra i punti di tutta Italia. In blu significa che sono entro i limiti di legge. In giallo sono inquinati. In rosso altamente inquinati.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top