Tecnologia

Huawei vende Honor (per salvarla dal ban)

huawei vende honor

Huawei vende Honor, ora è ufficiale. E lo fa per salvare il brand dalle grinfie degli USA (e, forse, per salvare anche sé stessa).

Huawei vende Honor, è ufficiale la notizia dopo i rumor della scorsa settimana. La motivazione rimane quella che sembra essere l’unica ragionevole, ossia il fatto che sia l’unico modo di salvare il brand dal ban degli USA.

Honor passa a Shenzhen Zhixin New Information Technology. Si tratta di una società che ufficialmente non centra nulla con Huawei, ma che di fatto è formata da oltre 30 agenti, rivenditori e distributori del marchio Honor.

Huawei comunque ha sottolineato in modo chiaro che non deterrà alcuna quota di Honor e la vendita sarà quindi totale.

Huawei non ha nascosto che la vendita deriva dal fatto che negli ultimi tempi ha avuto enormi pressioni per quanto riguarda le sue attività consumer, specialmente nel reperire elementi tecnici per il mondo telefonia mobile (il ban impone di fatto l’acquisti di SoC e altri componenti essenziali).

Huawei ovviamene è ancora pienamente afflitta da tali problemi, quindi si è preferito vendere il brand Honor per farlo continuare a brillare anche in Europa. Ci viene quindi da pensare che Honor sarà una sorta di Huawei con servizi Google e tutto ciò che comporta, mentre Huawei per il momento resterà in Oriente.

Fonte: Huawei

Commenti

I più letti del mese

To Top