Inside

Huawei, ora diventa davvero difficile il mercato occidentale

Blocco Huawei Ban

Il ban USA a Huawei diventa ancora più severo e le cose si complicano ancora di più per l’azienda cinese, con il rischio che alla fine a rimetterci saremo noi consumatori. Ecco perché.

Il Ban da parte del governo statunitense a Huawei si inasprisce proprio in questi giorni, rendendo le cose all’azienda cinese ancora più difficili.

Se l’azienda ha rassicurato i propri clienti attraverso un tweet che gli aggiornamenti ai vecchi dispositivi Android continueranno ad arrivare, le cose si complicano per il futuro.

Huawei potrebbe infatti vedere il proprio business in occidente affievolirsi sempre di più visto che ora non potrà acquistare alcun semiconduttore costruito negli USA o con tecnologia prevalente USA.

Questo significa, almeno nel breve termine, niente processori e niente memorie, sia per smartphone che per laptop.

Sulla notizia ci sarebbero da scrivere pagine su pagine ma ovviamente nessuno si sbilancia per ora non avendo prove a sostegno né da una parte (USA) né dall’altra (Huawei).

L’unica cosa che posso dire è che alla fine quelli svantaggiati siamo noi consumatori, che rischiano di perdere un importante player mondiale nel campo tecnologico, il che significa meno concorrenza con tutte le conseguenze (negative) del caso.

Vedremo come evolverà la situazione nel futuro, sperando che la questione possa trovare un accordo tra le parti, sebbene sembri sempre più difficile.

Commenti

I più letti del mese

To Top