Tecnologia

Huawei sempre più indipendente con la nuova fabbrica di processori

Huawei fabbrica processori

Huawei cerca di rendersi sempre più indipendente dagli USA dopo il ban e comincia con la costruzione di una fabbrica a Shanghai dedicata ai processori.

Huawei sta gettando le basi per diventare sempre più indipendente dagli USA dopo il ban, e lo fa dal punto cruciale, ovvero la fabbricazione di processori, per ora totalmente alle dipendenze degli USA a causa dei brevetti.

Per produrre i processori servono anche competenze e tecnologie di alto livello che sono in mano a pochissime aziende al mondo. Huawei in particolare si è sempre appoggiata a fornitori esterni.

Secondo il Financial Times l’azienda cinese avrebbe già cominciato il processo di costruzione della fabbrica a Shanghai, dedicata proprio a realizzare i chip.

Ovviamente ci vorranno molti anni prima di vedere eventuali SoC Huawei su dispositivi in vendita sul mercato, visto che l’azienda partirà con calma dai processi a 45nm. Solo nel 2022 è prevista la fabbricazione dei 20nm.

Fonte: Financial Times

Commenti

I più letti del mese

To Top