Guide

Hackintosh: come fare per avere iMessage e FaceTime funzionanti

4 minuti

Una semplice guida che spiega come attivare iMessage e FaceTime in un sistema hackintosh

Una delle problematiche maggiori che affliggono gli utilizzatori di sistemi hackintosh è il mancato funzionamento dei servizi Apple come iMessage e FaceTime. Per anni non sono riuscito a farli funzionare a dovere fino a rinunciarci. Una settimana fa però ho deciso di fare una ricerca online e dopo varie ore di navigazione sono riuscito a trovare la soluzione definitiva su Reddit (almeno per me). Così ho deciso di tradurla in italiana e renderla disponibile su Stintup.

Credit: tekwik.com

Credit: tekwik.com

La guida, ve lo dico subito, non è affatto difficile. Però c’è un requisito molto importante: il bootloader. Per seguire questa guida dovete infatti avere installato il bootloader Clover e NON Chimera o Chameleon.

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Un’altra premessa è il fatto di avere il vostro network principale (scheda WiFi o ethernet, a seconda di quello che usate) settato su “en0“. Per verificare questo parametro potete recarvi in “Informazioni su questo Mac” > “Resoconto di sistema” > “Network” e verificare che sia settato su en0. Se non lo è devi resettare le preferenze Network recandoti in /Library/Preferences/SystemConfiguration e cancellando “NetworkInterfaces.plist” e “preferences.plist”.

Passaggi da seguire:

  1. Apri “CloverConfigurator” e monta la cartella EFI
  2. Apri il file “config.plist” (nella cartella EFI/EFI/CLOVER)
  3. [ATTENZIONE! QUESTO PASSAGGIO VALE SOLO PER YOSEMITE; SE AVETE EL CAPITAN SALTATE AL PUNTO 4] Nella sezione “Rt Variables”, assicurati che non ci sia niente (nessun valore o impostazioni settata).
  4. Vai nella sezione SMBIOS e clicca nella “bacchetta magica”. Cerca di scegliere l’impostazione migliore per il tuo sistema (quella più vicina al tuo hardware, altrimenti c’è sempre la classica “MacPro 3,1”). Nelle due sezioni “shake”, cliccale diverse volte in modo da creare un seriale a caso. Clicca OK.
  5. Vai su https://selfsolve.apple.com/ e inserisci il seriale che hai generato. Se ottieni un messaggio di errore allora è tutto ok e puoi continuare oltre (significa infatti che non stai usando un seriale appartenente ad un Mac reale, magari di un altra persona, il che non è il caso!). Se non ricevi un errore, ripeti lo step 4 e cerca per un nuovo seriale.
  6. Apri il terminale (cercalo in Spotlight) e digita “uuidgen” (senza virgolette come sempre).
  7. Copia questo UUID e incollalo nel campo “SmUUID” nella sezione SMBIOS di CloverConfigurator.
  8. Nel campo “Board Serial Number”, incolla il numero seriale ottenuto in precedenza e aggiungi 5 lettere e numeri a caso alla fine di esso, in modo da arrivare ad un totale di 17 caratteri. I passaggi 7 e 8 sono necessari per mantenere i valori della vostra ROM (le ultime 12 lettere del UUID generate) e della MLB (Board Serial Number) costanti e unici ad ogni boot. Infatti se i valori cambiano ad ogni boot, iMessage lo noterà e non si attiverà. Inoltre c’è la possibilità che Apple lo noti e metta il vostro UUID, il seriale o l’AppleID in blacklist. Ovviamente tutti i valori di ROM e MLB generati da Clover sono automaticamente messi in blacklist quando scoperti.
  9. Esporta “config.plist”
  10. Nel terminale esegui (in ordine):
    1. defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles TRUE
    2. killall Finder
  11. Naviga in (usa Vai>Naviga alla cartella…): /Users/[Username]/Library/Caches e cancella tutti i file o le cartelle che cominciano con (se non c’è niente che comincia con questi nomi non preoccuparti, è tutto ok):
    1. com.apple.Messages
    2. com.apple.imfoundation.IMRemoteURLConnectionAgent
  12. Naviga in: /Users/[Username]/Library/Preferences e cancella tutti i file o le cartelle che cominciano con (se non c’è niente che comincia con questi nomi non preoccuparti, è tutto ok):
    1. com.apple.iChat.
    2. com.apple.imagent.
    3. com.apple.imessage.
    4. com.apple.imservice.
  13. Naviga in: /Users/[Username]/Library e cancella la cartella “Messages”(se non c’è niente con quel nome non preoccuparti, è tutto ok).
  14. Svuota il cestino. Se ricevi l’avviso che ci sono file in uso e non possono essere cancellati, riavvia e svuota il cestino immediatamente (appena dopo l’avvio di OS X).
  15. Apri Utility Disco (Vai>Utility), seleziona la partizione di OS X e ripara i permessi. Riavvia il sistema quando ha completato l’operazione.
  16. Il momento della verità: apri iMessage e prova ad accedere. Per me ha funzionato immediatamente.
  17. Se ha funzionato, puoi nascondere nuovamente i file e le cartelle nascoste con i seguenti comandi da terminale:
    1. defaults write com.apple.finder AppleShowAllFiles FALSE
    2. killall Finder

Come vi ho detto in precedenza questa è l’unica guida che ha funzionato (nel mio caso) al primo colpo. Senza contare che non è nulla di complicato se si seguono bene tutti i passaggi (specie considerando che se siete riusciti ad installare un sistema hackintosh qualcosa di software e di OS X ne saprete sicuramente).

La guida è stata scritta originariamente sulla sezione Hackintosh di Reddit ed è stata tradotta da me per renderla disponibile anche per quelle persone che non masticano l’inglese. La guida originale (con le info nei commenti o altri tips) la trovate a questo indirizzo.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top