Motori

Fiat Centoventi potrebbe essere la Panda elettrica del futuro

Fiat Centoventi

Fiat Centoventi è la nuova concept car presentata da FCA e dovrebbe porre le basi per il futuro elettrico dell’azienda. Sarà la nuova Panda?

Si chiama Fiat Centoventi e per ora è solo un esercizio di stile o, ancora meglio, un concept. Tuttavia non sembra così lontano da quelle che potrebbero essere le vetture del marchio in futuro, specie quelle elettriche.

Ed ecco quindi che la stampa internazionale l’ha già ribattezzata come “la futura Panda elettrica”.

Si tratta di una city car cinque porte. Ideale per la città grazie alla sua forma che garantisce parecchio posto libero all’interno e anche lo spazio per la testa per chi è più alto.

Non mancano i fascioni orizzontali rimovibili, ideali in caso di “sportellate” o altro.

Interni che, neanche a dirlo, sono del tutto digitali. Schermo da 10″ per la strumentazione, quello da 20″ è infatti opzionale.

Lo schermo da 10″ è un vero e proprio tablet che verrà aggiornato nel tempo, con le varie applicazioni (navigazione, musica, ecc). Inoltre nel tempo potrà essere tranquillamente sostituito con uno più moderno.

Gli interni.. da notare il “panda”.

Fiat Centoventi è geniale: è modulare!

Ha sorpreso un po’ tutti e lo merita tutto il successo che ha avuto in fase di presentazione. Fiat Centoventi ha infatti un sistema innovativo di batterie elettriche che mi sento di definire modulare.

Se infatti nella versione di vendita ne troviamo una con 100 chilometri di autonomia, possiamo in seguito aggiungerne altre quattro, raggiungendo 500 chilometri di autonomia!

Ma non è finita qui: sotto i sedili anteriori è possibili, infatti, infilare rapidamente una batteria per situazioni d’emergenza.

Concludiamo con un’altra chicca non da poco: le batterie potranno essere acquistate successivamente presso qualsiasi officina autorizzata. Inoltre, ed ecco qui la vera novità, potranno essere noleggiate in caso di bisogno (pensiamo al fatto di un viaggio più lungo del normale).

Pannelli solari sul tetto

Le chicche però non sono finite qui. Se nella versione base il tetto è in tela (probabilmente per ridurre il peso), c’è anche come optional un pannello solare, ideale per ricaricare le batterie. In alternativa c’è anche un portaoggetti, per mettere attrezzi utili durante un viaggio.

Non manca un grande schermo nel portellone posteriore. Questo molto probabilmente resterà un’idea e basta, visto che non ne vediamo la reale utilità, sebbene secondo FCA possa servire per “trasmettere messaggi pubblicitari”.

Non perderti tutte le notizie sul Salone di Ginevra: Stintup.com/SalonediGinevra

Fonte: Motor1

Commenti

I più letti del mese

To Top