Guide

Creare un media center gratuito con Plex

4 minuti

Grazie a Plex potremo creare un vero e proprio mediacenter. Ci basterà un PC e un’app gratuita

Avete mai sentito parlare di media center? Magari sotto Windows, quello che davano solo a chi acquistava la versione Professional o addirittura Ultimate. Ovviamente però era parecchio limitato e non consentiva di fare molto, oltre a migliorare l’interfaccia grafica e ordinare i nostri file multimediali. Poi sono arrivate altre soluzioni che però spesso erano limitate perché funzionavano solo con certi dispositivi e certi sistemi operativi. Oggi però è arrivata la soluzione definitiva. Non lo dico giusto così per sentito dire, bensì perché sono ormai alcuni mesi che lo utilizzo quotidianamente e vi assicuro che mi ha semplificato la vita non di poco. Si chiama Plex ed è un programma semplicissimo che potete installare sia sul vostro PC che su Mac. Io attualmente lo utilizzo sul Mac e grazie all’applicazione per Smart TV Samsung ho un vero e proprio media center, senza dover spostare il computer, attaccare vari cavi o passare i video, foto o film sulla chiavetta ogni qual volta voglio vederli sulla TV. Per il download potete dirigervi qui.

everywhere-img-alt-a9a7f5335cc9ab3761a01c721567baaa

Plex Media Server

E’ il primo passo a compiere per far sì che Plex si installi sul nostro PC/Mac/NAS. Nella pagina download avremo la possibilità di scegliere infatti se scaricare il Media Server per il nostro Computer (Windows, Mac, Linux o FreeBSD) oppure per un NAS, tra cui troviamo le marche più famose (Synology, Netgear, QNAP, unRAID, Drobo e ASUSTOR). Insomma, sarà difficile non avere i requisiti minimi per l’installazione di questo fantastico Media Server. Una volta eseguita l’installazione possiamo aprire il programma (Plex Media Server). Su Mac avremo un’icona sulla barra in alto dei menu. Ci basterà cliccare su di essa e scegliere “Media Manager…”. Il procedimento su Windows dovrebbe essere molto simile. Una volta raggiunto il server potremo aggiungere le sezioni alla libreria, indicando le cartelle da sincronizzare. Nella foto qui sotto potete vederne un esempio.

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Plex_Web

Le categorie a disposizione sono 5: Film, Spettacoli TV, Musica, Foto e Filmati Domestici. Per le prime 3 categorie Plex offre un motore di ricerca (in italiano o altre lingue, che tra l’altro possiamo cambiare) in modo che aggiungere la copertina degli album, dei film e delle serie TV in automatico, oltre alle didascalie e altre info nella pagina per i Film. Ricordatevi solo, quando state aggiungendo la cartella Film o Serie TV, di mostrare le opzioni avanzate, scegliere il Plex Movie Scanner, Freebase o Movie Database e soprattutto la lingua italiana nella terza opzione. Avete poi a disposizione una miriade di voci nelle impostazioni generali di Plex (in alto a destra) con cui potete sbizzarrirvi. Ah, una cosa che non vi ho detto: Plex non ha problemi a sincronizzare anche i file dei sottotitoli dei vostro film/video/serie tv preferite.

Plex Home Theater

Non vorrete mica accedere all’interfaccia via web ogni volta che volete godervi il vostro catalogo preferito vero? Non preoccupatevi, Plex ha pensato a tutti. Da poco è infatti disponibile il fantastico Home Theater che renderà spettacolare il vostro catalogo anche se collegate il vostro computer direttamente al televisore. La grafica è infatti stupenda e la velocità con cui il tutto si muove è stupefacente. Ah, dimenticavo di dirvi che anche questa è gratis. Incredibile vero? Già, e dovete sapere che è disponibile sia per PC che per Mac. L’immagine in basso vi dà un assaggio di quel che è questa app.

Schermo_intero_01_02_14_18_38

Plex sulla vostra TV

Eccoci giunti alla parte più interessante. Come vedere tutta questa bella collezione che abbiamo ora su Plex nella nostra TV di casa? La prima opzione è collegare il computer al TV ed utilizzare l’Home Theater di Plex, il risultato è spettacolare. C’è però il problema dello spostare il PC ogni volta, il che rende macchinosa la cosa, anche se comunque il risultato ottenuto è ottimo. C’è poi l’opzione più semplice, immediata che è anche quella con il risultato migliore. E’ la possibilità di installare Plex sul vostro Smartphone/Tablet ed utilizzarlo con Chromecast attaccato alla TV (dovete però procurarvi questo piccolo apparecchio). Se invece avete in casa un dispositivo Roku o GoogleTV vi basterà installare l’app di Plex su questi dispositivi che leggeranno la vostra libreria allocata sul PC, il tutto via WiFi. La soluzione però a mio modo più semplice e bella (anche perché non c’è bisogno di nessun accessorio) è la possibilità di scaricare l’applicazione di Plex sullo SmartTV Samsung. La trovate nello store accessibile dallo SmartHub. Una volta installata (ci vogliono pochi secondi) vi basterà inserire l’indirizzo IP del vostro computer (che dev’essere collegato alla rete WiFi di casa, o comunque al vostro router) ed il gioco è fatto. Avrete una collezione incredibile di tutta la vostra musica, film, video, serie TV, foto e quant’altro direttamente sul vostro TV. Vi basterà un tocco di telecomando per avere tutto questo ben di Dio. Ah, dimenticavo: Anche questa è gratis.

movie_overview

Plex Mobile App

Questa è l’ultima nata in casa Plex. Si tratta di un’applicazione scaricabile dall’AppStore, PlayStore o Windows Store. E’ a pagamento ma con meno di 5€ (il prezzo varia a seconda del sistema operativo) avrete una soluzione incredibile a portata di mano. C’è anche l’app Metro per Windows 8 (ovviamente anche questa a pagamento).

smartphone plex app

Plex Pass

E’ la versione Premium, quella che aggiunge funzioni Extra. Potete pagarla mensilmente al prezzo di $3,99 oppure annualmente a $29,99. C’è addirittura la possibilità di pagare una abbonamento “per la vita” ossia una tantum di $74,99.

Questo Pass vi offre:

  • l’utilizzo di Chromecast (ora disponibile anche con account Free: grazie a Matteo per la segnalazione!)
  • il Plex Sync (tutti i tuoi file sincronizzati e disponibili anche offline sui tuoi dispositivi portatili (Android e iOS))
  • il Cloud Sync
  • l’Early Access (sarai il primo a sperimentare nuove feature)
  • le app gratuite per Android e Roku ed il Multi-User Control (potrai vedere cosa stanno guardando i tuoi amici della tua collezione).
Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top