Inside

Pandemia di Covid-19, inquinamento in calo nel 2020

pandemia covid-19 inquinamento

La pandemia di Covid-19 continua ad essere per certi aspetti un toccasana per la Terra, dato che l’inquinamento in calo nel corso del 2020.

Photo by Ella Ivanescu on Unsplash

Inquinamento in calo nel 2020 grazie alla pandemia di Covid-19, ormai non ci sono più dubbi che questa situazione estrema per l’umanità sia all’opposto un respiro di aria fresca per la Terra.

Che questa pandemia sia la causa dell’inquinamento in calo ve ne abbiamo già parlato a lungo dopo il Lockdown dei primi mesi del 2020:

Inquinamento in calo nel 2020 per la pandemia

Lo dice il New Energy Outlook 2020 di BloombergNEF (link in fonte).

La domanda energetica si è ridotta, portando alla “rimozione di circa 2,5 anni di emissioni del settore energetico da qui al 2050“.

Le emissioni da combustibili, dopo il picco del 2019, caleranno del 10% nel 2020. L’outlook è di un amento per l’auspicata ripresa economica post-pandemia.

Ma non basta

Purtroppo tutto ciò non basta per scongiurare l’aumento della temperatura media terrestre di 3,3° entro il 2100.

Matthias Kimmel, analista di BNEF, commenta così il report BloomberNEF:

Per rimanere ben al di sotto dei 2 gradi di aumenti della temperatura globale dovremmo ridurre le emissioni del 6% ogni anno a partire da adesso, e per limitare il riscaldamento a 1,5 °C le emissioni dovrebbero calare del 10% all’anno.

Fonte: BloombergNEF

Commenti

I più letti del mese

To Top