Tecnologia

Conferenza Sony all’E3: finalmente svelata la PS4

1 minuto

Arriva la PS4 all’E3, anche Sony ha la sua next-gen pronta per il pubblico

Design decisamente orientato al futuro quello della Play Station 4, la next-generation di casa Sony, ma allo stesso tempo elegante. Nero, come la precedente versione e l’Xbox One. Ma tra le due il design, come accaduto in passato, è diverso in tutto e per tutto. Il lancio nei mercati avverrà il prossimo dicembre ad un prezzo di 300€. Addirittura 100€ direte, ma attenzione. Infatti secondo alcune voci ci saranno tre varianti. Si pensa infatti che nel bundle al prezzo base non verrà compreso l’Eye (la “webcam” evoluta, una sorta di Kinect) oppure ci saranno vari tagli di memoria. Se invece tutte queste voci fossero false, allora il prezzo sarebbe davvero ottimo.

Ma veniamo alle caratteristiche hardware. CPU a otto core (AMD X86 Jaguar), 8GB di RAM GDDR5 e HD da 500GB. Ovviamente lettore BluRay, bluetooth 2.1, USB 3.0, HDMI (e uscita ottica digitale). Il tutto è dunque molto simile alla rivale One, come tutti si aspettavano.

playstation-4-controller-sensor

La nuova PlayStation 4, il wireless pad e l’Eye

Se per quanto riguarda il prezzo ancora possiamo dire poco, dato le voci che si rincorrono (come dicevamo) tutt’altra riguarda la politica Sony, un vero e proprio colpo basso alla Microsoft: la casa madre infatti non adotterà nessuna politica di tipo “anti usato” simile a quella Microsoft. Non solo: con la PS4 si potrà giocare anche offline. C’è da dire che questa volta Sony è partita con il piede giusto. Un altro punto a favore di PS4 è il “region free”, ossia nessun blocco regionale per quanto riguarda i giochi.

Seguimi anche su InstagramE su Telegram.

Puoi anche effettuare una donazione in criptovalute.
BTC: 1LD4uSYWjXxLwYXR4JmGUemZ2TfkfkM28P
LTC: LNnYXZ1JPm2haBfiK5JdLZXr2dRr3LNkKK
ETH: 0x0DEAB551FcB39fBA19E9bCDD3118D8ef2d258BaF

Nota dolente (ma in fin dei conto neanche tanto), questa volta anche con Sony si dovrà sottoscrivere un abbonamento: il PlayStation Plus. Il costo è di soli $49,99 all’anno. Diciamo solo perché il costo è davvero irrisorio rispetto a quello che si paga con l’attuale abbonamento Xbox Live Gold. Grazie al PS Plus si godrà di multiplayer online, chat (vocali e txt), oltre che al Video e Music Unlimited (servizi già conosciuti ai fan PlayStation).

PS 4, come detto in passato, non sarà retrocompatibile con i giochi PS 3. Ma niente paura, Sony ha pensato davvero a tutti questa volta. Grazie al servizio Gaikai, infatti, si potrà accedere ad un servizio in cloud dove sarà possibile selezionare il gioco desiderato e giocare quindi online.

Che dire, bel lavoro Sony.

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top