Internet

Come programmare post su Instagram automaticamente

instagram programmare post

Instagram è un ottimo social se usato correttamente ma senza possibilità di programmare i post è un po’ limitato: vediamo come fare.

Photo by Luke van Zyl on Unsplash

Grazie ad Instagram è possibile farci conoscere ad un ampio pubblico, tuttavia la mancanza della possibilità di programmare i post automaticamente è un bel problema.

Il problema è che dovremmo star lì ad aprire l’app ogni volta che vogliamo pubblicare qualcosa, e questo oltre ad essere scomodo è anche poco professionale.

Senza contare che su Instagram conta molto la costanza nel pubblicare cose, e senza un tool che ci aiuta ad automatizzare questo rischiamo di dimenticarci.

Per fortuna questo tool esiste ed oggi ve ne presento ben due.

Ci tengo a precisare che nessuno di questi due ci ha contattati per scrivere questo post né offerto pagamenti in cambio di una recensione. Vi parlo di questi tre perché sono quelli che utilizzo da anni personalmente.

ServizioPiano gratuitoPubblicazione Intelligente
Crowdfirefino a 5 account social, massimo 1 account per social, 10 post programmati per socialSì, su base analytics
Bufferfino a 3 account social, no limite per social (nel limite dei 3 max), 10 post programmatiNo

Crowdfire: come programmare post su Instagram e altri social

Crowdfire è un servizio nato con l’obiettivo di riunire sotto lo stesso tetto diversi account social, con tanto di analytics avanzate che al tempo i social stessi non offrivano.

Purtroppo questi servizi sono andati diminuendo nel tempo a causa delle restrizioni da parte dei vari social, così Crowdfire si è evoluto dando la possibilità di gestire in modo più professionale e avanzato i propri social.

Crowdfire è preferibile se abbiamo un account ma su diversi social, visto che fino a 5 sono gratuiti. Sono presenti Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest, LinkedIn e TikTok.

Possiamo aggiungere foto, testo, hashtag, emoji e soprattutto scegliere quando pubblicare i nostri post tra:

  • subito
  • ad un orario personalizzato
  • nel momento migliore (Crowdfire studia il momento migliore per pubblicare post sul tuo account Instagram a seconda di quando il tuo pubblico è più attivo)

Possiamo programmare fino a 10 post in un colpo solo con il piano gratuito, il che a mio avviso è più che sufficiente se siamo semplici utenti.

Considerando infatti di pubblicare un post al giorno (meglio non esagerare mai) ci basterà entrare su Crowdfire una volta ogni 10 giorni per sistemare i prossimi 10 giorni di post sul nostro account Instagram.

Una comodità non da poco, tuttavia per chi ha più account sullo stesso social da gestire ma non vuole pagare un piano dedicato su Crowdfire c’è un’altra opzione: Buffer (vedi sotto).

Iscriviti a Crowdfire gratuitamente

Schermata 2020 04 23 alle 15.15.00 1
La schermata di pubblicazione di Crowdfire

Buffer: il migliore come layout, semplicità e multi-social-account

L’altra opzione si chiama Buffer, che sebbene permette un massimo di tre account sul piano gratuito, è anche vero che questo potrebbe essere un vantaggio per molti.

Tra questi ci sono io. Se infatti su Facebook possiamo programmare i post già all’interno di Facebook stesso, con Instagram la cosa è diversa.

Così personalmente preferisco aggiungere tutti i miei account Instagram su Buffer e gestirli da lì (vi ricordo che possiamo inserirne fino a tre gratis).

Anche in questo caso vale ciò che vi ho detto in precedenza per quanto riguarda i 10 post massimi programmabili, quindi ogni 10 giorni vi basterà rientrare in Buffer e programmare i successivi 10.

A livello di facilità d’uso, comprensione della piattaforma e gestione dei post schedulati preferisco di gran lunga Buffer.

Iscriviti a Buffer gratuitamente

Schermata 2020 04 23 alle 15.13.05
Orari consigliati di pubblicazione nella dashboard
Schermata 2020 04 23 alle 15.13.43
Schermata di programmazione del post, dove possiamo inserire foto, commento e hashtag, così come posizione e, se siamo con il piano Pro, il primo commento sotto al post
Commenti

I più letti del mese

To Top