Guide

Come ascoltare Spotify in Italia

2 minuti

Con Spotify puoi ascoltare milioni di brani gratuitamente

Quante volte avete invidiato gli americani o gli inglesi per le libertà in campo video/musicale concessagli dai governi? Io molte volte. Noi italiani così come i tedeschi, siamo invece tra i popoli con meno libertà sul web.

[ad]

Pensate solo che in Italia si sono appena diffusi i primi siti di streaming musicale ma, ovviamente, a pagamento. Insomma, siamo indietro anni luce rispetto agli altri paesi avanzati.

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Il problema da noi così come in Germania non sono tanto le case discografiche (che tra l’altro sono per la maggiore Internazionali) ma il governo. O meglio la SIAE. Quest’ultima (in Germania ha un altro nome ma funziona allo stesso modo) non è altro che il garante del Copyright. Purtroppo però, come sappiamo, nel nostro paese è difficile che le cose vadano come dovrebbero. Infatti la SIAE gestisce gli interessi di pochi, senza dimenticare che “vive” come negli anni ’80-’90, ossia di supporti fisici (CD). Bisognerebbe invece capire che il mercato si sta evolvendo, che i CD in America (e tra qualche anno anche in Italia) non li compra più nessuno.

Detto questo veniamo al dunque. In questo articolo vi spiegherò come usare Spotify (e non solo) come se fossimo cittadini americani.

[highlight color=”yellow”]REGISTRAZIONE[/highlight] Il primo passo è la registrazione sul sito UnoTelly. E’ gratuito e grazie a lui potremo godere di “uno spettacolo” a noi italiani molto raro. “Diventeremo dei veri cittadini americani”. Inoltre non serve installare nessun programma! Grazie a UnoTelly possiamo guardare la BBC, Netflix, Hulu, ecc. [N.B. Se vogliamo usare il servizio anche su TV e Console o Smartphone dobbiamo pagari un abbonamento mensile] [highlight color=”eg. yellow, black”]INSTALLAZIONE[/highlight] Dopo la registrazione seguiamo l’installazione guidata. Ci chiederà il tipo di connessione e il sistema operativo utilizzato. Vi verrà proposto di installare un programmino che vi configuri il tutto automaticamente. Io consiglio di seguire le istruzioni per l’installazione manuale che tra l’altro sono semplicissime grazie alle figure che vi spiegheranno passo per passo come fare! [highlight color=”yellow”]VERIFICA[/highlight] Per verificare che il servizio funzioni a dovere cliccate qui. [highlight color=”yellow”]SPOTIFY[/highlight] E’ giunto il momento di creare il vostro account Spotify. Cliccate qui e andate su “Sign Up” per creare il vostro nuovo account (attenzione! Funziona solo se avete UnoTelly attivato, altrimenti vi dice che in Italia non è disponibile il servizio!). Potete anche loggarvi con il vostro account Facebook. Una volta eseguito l’accesso potete scaricare Spotify e installarlo sul vostro PC/Mac! La prima volta vi chiederò il login (E-mail e Passw), inserite i vostri dati e date l’ok. Buona musica a tutti!

Vi ricordo che con UnoTelly potete guardare anche la BBC, Netflix, Hulu e tutti gli altri servizi riservati agli americani/inglesi! Buona visione!

[highlight color=”orange”]N.B.[/highlight] Vi consiglio di disattivare UnoTelly mentre navigate su siti dove inserite dati personali e/o numeri di conticorrente ecc… . E’ una misura per prevenire truffe, è un grosso consiglio che vi do; meglio prevenire che curare!
Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top