Motori

Perché (e quali) case auto produrranno respiratori e mascherine

case auto respiratori

Governi e istituzioni nel mondo si stanno rivolgendo alle case auto per la produzione di respiratori e mascherine: quali sono e perchè.

Foto: interno di una fabbrica di Tesla

Le case auto si stanno offrendo volontarie in massa per produrre respiratori e mascherine, essenziali per combattere la pandemia di coronavirus.

FCA, Ferrari, Tesla, GM, Ford sono solo alcuni dei costruttori che si sono offerti e hanno ricevuto richieste da governi.

Cosa centrano le case auto con respiratori e mascherine?

Si tratta senza mezzi termini di riconversione degli impianti produttivi. Ma perché i governi stanno coinvolgendo proprio le case automobilistiche?

La motivazione principale è da ricercarsi nel know-how di queste imponenti aziende, che hanno ingegneri con competenze che spaziano in vari ambiti della tecnica.

Lo ha sottolineato lo stesso Elon Musk, CEO di Tesla, come la sua azienda produca normalmente filtri HVAC avanzati e “produrre respiratori non è complicato bensì un lungo processo”.

Pensate al solo fatto che i filtri HEPA di Tesla con Bioweapon Defense Mode riescono a non far entrare in abitacolo “il 99,97% di polveri sottili, gas inquinanti, batteri, virus, polline e spore di muffe”.

Non è solo conoscenza però, visto che le case auto hanno anche la capacità di minimizzare tempi e costi grazie alle loro economie di scala.

L’industria automobilistica ha infatti una fitta rete di fornitori, che potrebbero convertirsi in poco tempo visto che già normalmente producono filtri (HVAC, Heating, Ventilation and Air Conditioning), compressori e molto altro.

L’esempio, poi, arriva dalla Cina, con il costruttore BYD che in nemmeno due settimane è riuscito a riconvertirsi producendo 7,6 milioni di mascherine al giorno a pieno regime con 200 linee produttive.

In poche parole è diventato in pochi giorni il più grande produttore al mondo di mascherine (e di disinfettante, visto che produce anche 300.000 bottiglie di disinfettante al giorno).

Elenco delle case automobilistiche che produrranno respiratori e mascherine

Un elenco aggiornato al 23 marzo con tutti i costruttori di auto e i fornitori delle case automobilistiche del mondo che produrranno o aiuteranno la produzione di mascherine e respiratori nel mondo.

La lista comprende anche le aziende che hanno dato la disponibilità o che sono in trattativa ma che non hanno ancora effettivamente cominciato la produzione.

Lista dei Costruttori e Fornitori

AziendaCosa produrrà
BentleyDispositivi medici o ventilatori
BMWComponenti in stampa 3D per ventilatori
BYDMascherine e disinfettante
GAC GroupMascherine
FCAVentilatori o componenti dedicate + 1 milione di mascherine (dichiarazione del CEO Mike Manley)
FerrariVentilatori o componenti dedicate
FordDispositivi medici o ventilatori
FordDispositivi medici o ventilatori
General MotorsDispositivi medici o ventilatori
HondaVentilatori
Jaguar Land RoverDispositivi medici o ventilatori
KiaMascherine
MarelliVentilatori o componenti dedicate
McLarenVentilatori
NissanVentilatori
Rolls-RoyceDispositivi medici o ventilatori
SkodaComponenti in stampa 3D per ventilatori
TeslaVentilatori
VauxhallVentilatori
Volkswagen GroupComponenti in stampa 3D per ventilatori

Fonte: Motor1

Commenti

I più letti del mese

To Top