Inside

Il calo del traffico aereo potrebbe peggiorare le previsioni meteo

traffico aereo meteo

Il calo del traffico aereo causato dalla pandemia di coronavirus in tutto il mondo potrebbe peggiorare la qualità delle previsioni meteo.

Photo by Tom Brunberg on Unsplash

Uno dei primi effetti della pandemia di coronavirus è il calo del traffico aereo e ciò potrebbe comportare un peggioramento della qualità delle previsioni meteo.

La motivazione la offre direttamente ECMWF (Centro Europeo di Previsioni Meteorologiche a Medio Termine).

Per creare i modelli di previsione meteorologica, come quelli di ECMWF, vengono utilizzate diverse fonti di dati.

Se al primo posto troviamo le immagini satellitari, al secondo troviamo proprio le osservazioni meteorologiche effettuate direttamente dagli aerei e riportate ai centri di previsione meteo.

ECMWF sottolinea comunque come recentemente siano stati aggiunte le osservazioni del vento via satellite e questo aiuterà a mitigare gli effetti della mancanza di “dati diretti dagli aerei”.

Il calo del traffico aereo, gli effetti sul meteo, strumenti per mitigare

traffico aereo meteo
Il calo nelle osservazioni meteo effettuate dagli aerei per ECMWF nei giorni di marzo 2020

Il 23 marzo ha visto un -65% di osservazioni aeree in Europa comunicate a ECMWF rispetto al giorno 3 marzo. Nel mondo il calo è nell’ordine del 42%.

Uno dei dati più importanti nelle osservazioni aeree (ABOs, aircraft-based observations) è il programma WMO’s Aircraft Meteorological Data Relay (AMDAR).

Nelle figure sotto viene mostrato come sono cambiate nel giro di 20 giorni. I colori indicano l’altitudine (in rosso quando bassa). Il caso è evidente specialmente sopra l’Italia.

traffico aereo meteo
AMDAR 2 marzo 2020
traffico aereo meteo
AMDAR 23 marzo 2020

L’impatto maggiore si avrà per le previsioni a 250–200 hPa (un’altezza pari a circa 11–12 km), che è infatti l’altitudine tipica degli aerei. Geograficamente l’impatto maggiore si avrà sull’emisfero nord, sia per quanto riguarda il vento sia per le temperature.

Error difference plot with without aircraft obs

Secondo ECMWF l’impatto dell’assenza o quasi di dati di osservazioni provenienti dagli aerei sarà nell’ordine del 15%, inteso come minore qualità di previsioni per il vento e la temperatura a breve termine (a 11-12 km di altezza).

Per cercare di mitigare gli effetti del calo del traffico aereo sulle previsioni meteo si cercherà di lanciare più radiosonde.

Fonte: ECMWF

Commenti

I più letti del mese

To Top