Business

BlaBlaCar sfida FlixBus con l’acquisizione di Ouibus

blablacar ouibus

BlaBlaCar, leader nel car sharing, ha preparato un’offerta pari a 101 milioni di Euro per acquisire Ouibus e fare concorrenza a FlixBus.

Ouibus è un operatore low-cost del settore del trasporto su autobus in Francia, la stessa nazione da cui proviene la più conosciuta app di car sharing BlaBlaCar.

BlaBlaCar ha annunciato un’offerta di acquisizione da 101 milioni di Euro per Ouibus, operazione che, se completata, le permetterebbe di riportare un po’ di sana concorrenza nel settore europeo dei bus low-cost.

Potrebbe interessarti: vi racconto la mia esperienza come promoter FlixBus

Tornerà la concorrenza nel settore dei bus low-cost?

Da quando FlixBus ha acquisito MegaBus infatti, la concorrenza nel settore è pressoché sparita, con le ovvie conseguenze (come i prezzi superiori, specialmente nel breve termine).

Con questa operazione invece arriverebbe sul mercato un nuovo operatore che sfiderebbe direttamente FlixBus.

Il bacino di utenza di BlaBlaCar è inoltre esteso già oggi (65 milioni di membri, +40% l’anno scorso) e questo potrebbe portare sicuramente notevoli vantaggi.

Ouibus connette attualmente circa 300 città in Francia e in Europa. Dopo 3 anni di attività la società ha dichiarato di aver trasportato circa 12 milioni di passeggeri.

Intermodalità

Lo scopo di BlaBlaCar è quello di ampliare e integrare il servizio autobus low-cost con quello attuale del car sharing, suo principale core business.

In poche parole parliamo di trasporto intermodale, termine ben conosciuto nel settore delle merci ma purtroppo ancora poco compreso in quello delle persone.

In questo modo verrebbero quindi “uniti” i due mezzi di trasporto (bus low-cost e auto con il car sharing) con evidenti ripercussioni positive anche per l’ambiente.

Via: Hdblog

Commenti

I più letti del mese

To Top