Tecnologia

Apple M1 benchmark: i risultati sono stellari

Apple M1 benchmark

Gli Apple M1 benchmark sono finalmente pubblici, almeno i primi su Geekbench, e mostrano risultati impressionanti, specie considerando che si tratta della prima generazione di Apple Silicon.

Sono usciti gli Apple M1 benchmark dopo un’attesa durata meno di 24 ore, e i risultati pubblicati online sono incredibili, specialmente se pensiamo al fatto che si tratta del primo Apple Silicon.

Apple M1 è stato presentato poche ore fa assieme ai nuovi MacBook e MacMini oltre all’ormai attesissimo macOS Big Sur.

Gli Apple M1 benchmark arrivano dal database di CPU Monkey che oltre a mostrare la potenza di fuoco di questi nuovi SoC made by Apple, svelano anche alcune caratteristiche inedite.

Tra queste le frequenze, che variano da una base di 1,8 GHz ad un boost a 3,1 GHz, sia in single-core che in multi-core. Stesse frequenze anche per la GPU.

Su Geekbench Apple M1 raggiunge 1634 punti, raggiungendo il Ryzen 7 5800X di ultima generazione e battendo il Core i9-10900K in single-core. Non credo serva aggiungere altro.

Schermata 2020 11 11 alle 19.35.25 1
Single Core

In multi-core si posiziona invece tra un Ryzen 7 2700X e un Intel Core i7 9700K, anche in questo caso niente male.

Schermata 2020 11 11 alle 19.36.05 1
Multi Core

Per la GPU la potenza di calcolo si allinea con una Radeon Vega M XL, GPU che equipaggiavano i vecchi Intel Core G, ed essendo 6 volte più veloce dell’integrata Intel UHD 630.

Schermata 2020 11 11 alle 19.34.10
iGPU

Fonte: CPU Monkey

Commenti

I più letti del mese

To Top