Hackintosh

Come aggiornare l’hackintosh a El Capitan tramite AppStore

Una guida passo-passo per aiutarvi ad aggiornare da Yosemite a El Capitan tramite l’App Store

2 minuti

Ho deciso di scrivere questa guida in seguito alle molte richieste arrivatemi. Molti infatti non vogliono rifare un installazione pulita di OS X El capitan e preferiscono fare un upgrade diretto da AppStore come si farebbe con un vero e proprio Mac.

INFOGuida testata solo da Yosemite a El Capitan.

Segui Stintup anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Purtroppo con El Capitan ci sono alcune cose da cambiare, altrimenti il vostro sistema non funzionerà più. Grazie però a qualche piccolo trucco potremo ovviare anche questo “problema”.

Se invece state installando OS X El Capitan senza avere Yosemite o una versione precedente di OS X o volete fare un’installazione pulita cliccate qui.

ATTENZIONEVi raccomandiamo altamente di effettuare in ogni caso una copia di backup. Con un sistema hackintosh, a causa della diversità hardware rispetto ad un Mac originale, non si è mai sicuri di come va a finire. Potete utilizzare il software Carbon Copy Cloner prima di continuare. Altamente consigliato!

1. Per prima cosa scaricate Clover.

2. Aggiornate la vostra installazione di Clover (installando il file scaricato).

3. Aprite Clover Configurator, montate la cartella EFI. All’interno della cartella EFI navigate in /EFI/CLOVER/kexts. Copiate tutti i kext presenti nella cartella 10.10 nella 10.11, soprattutto FakeSMC.kext! Qui potete trovare i kext essenziali se vi mancassero.

4. Apri /EFI/CLOVER/config.plist con TextEdit, vai nella sezione RtVariables e aggiungi i seguenti codici:

<key>RtVariables</key>
<dict>
    <key>BooterConfig</key>
    <string>0x28</string>
    <key>CsrActiveConfig</key>
    <string>0x3</string>
</dict>

Questa disabiliterà parzialmente il SIP (System Integrity Protection) al boot di El Capitan. Di seguito vi elenco le altre configurazioni disponibili, giusto per maggiore informazione:

+ 0x3 (SIP parzialmente disattivato)
+ 0x67 (SIP disattivato)
+ 0x0 (SIP attivato)

5. Scaricate El Capitan dall’AppStore.

6. Una volta installato fateci si aprirà una finestra in cui vi chiede di installare OS X:

elcapt

7. Cliccate “Continua”. Scegliete l’hard disk/partizione di installazione (chiaramente quello dove avete installato attualmente OS X).

8. Una volta completato il Mac si riavvierà.

9. Una volta arrivati al bootloader (Clover) scegliete Boot OS X Install from … (a seconda di come si chiama il vostro HD/partizione).

N.B. Se sceglierai il disco dove è installato OS X (quindi Boot Mac OS X senza “Install”) tornerà indietro senza fare l’upgrade.

10. Completa l’aggiornamento. Riavvia il Mac (dovrebbe farlo in automatico una volta completato).

11. Tornati al bootloader (Clover) scegli questa volta Boot Mac OS X from … (a seconda di come si chiama il vostro HD/partizione).

12. Il Mac terminerà l’aggiornamento e sarà pronto.

N.B. Da qualche giorno anche le schede madri e gli hub USB 3.0 non Intel funzionano su El Capitan! Leggi qui per saperne di più e vedere come procedere.

Un ringraziamento speciale a tutta la community di insanelymac e tonymacx86. Se riuscirete nell’impresa dovete ringraziare loro :)

Fonte: tonymacx86

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top