Speciale Salone di Ginevra

Abarth 124 spider: torna la mitica spider italiana

Abarth presenta a Ginevra la Abarth 124 spider, di derivazione Fiat 124 spider

1 minuto

E’ un grande (ed atteso) ritorno quello della 124 spider. Eh sì, perché da quando è stata annunciata la 124 erano davvero in molti ad attendere un ritorno della gloriosa versione Abarth.

C’è da dire che, guardandola, sembra proprio un ritorno ai vecchi tempi: c’è la linea, ci sono i colori, ci sono le prestazioni (almeno sulla carta)…insomma sembra proprio non mancare niente!

Segui Stintup Motorsport anche su Facebook per supportare il nostro lavoro e non perderti nemmeno una notizia. Sulla nostra pagina Facebook arriveranno notizie in anteprima, Instant Articles esclusivi, video esclusivi, dirette e molto altro!

Calotte degli specchi rosse, carrozzeria in bianco/nero, tappo del gancio di traino (come sulle auto da corsa…) e parte centrale dello splitter anteriore rossi. I colori sono quelli giusti!

Il motore è l’ormai noto 1.4 turbo MultiAir, portato per l’occasione a 170 CV.

Rispetto alla Fiat 124 spider, la versione Abarth monta degli ammortizzatori Bilstein, riviste anche le molle e le barre anti-rollio.

Come sappiamo la nuova 124 spider è tutta posteriore, non poteva mancare quindi il differenziale meccanico autobloccante.

Sostanziale anche l’impianto frenante, firmato Brembo, con pinze anteriori in alluminio a quattro pistoncini.

Incredibile infine il peso: soli 1’060 kg per questa spiderina, il tutto condito da un eccellente ripartizione dei pesi: 50/50.

0-100 km/h in 6,8 secondi e velocità massima pari a 232 km/h secondo Abarth.

Di serie è previsto un cambio manuale a 6 marce, ma negli optional c’è anche il Sequenziale Sportivo Esseesse.

Presente di serie lo scarico Record Monza, studiato per garantire un sound degno della storia e del nome della vettura! Anche qui, almeno sulla carta, ci siamo!

Nell’abitacolo l’impronta Abarth si vede: kit racing antiriflesso e un completo racing in Alcantara che eleva la qualità e migliora il grip.

Insomma questa Abarth 124 spider sembra essere, almeno sulla carta, la vera erede dell’originale e indimenticabile 124 spider marchiata Abarth.

La vettura sarà in consegna da settembre 2016 a un prezzo di partenza di 40.000 euro.

Frontale

Frontale

Posteriore

Posteriore

Vista laterale

Vista laterale

Interni

Interni

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Commenti

I più letti del mese

To Top