Internet

Le 5 migliori piattaforme di email marketing in Italia

In questo articolo vi proponiamo 5 piattaforme di email marketing per il mercato italiano per inviare mail e newsletter.

Avete un’azienda e vorreste gestire con semplicità le newsletter da inviare ai clienti? Lavorate nel web e non volete perdervi uno degli strumenti di web marketing più adatto per fidelizzare e tenere costantemente aggiornato il vostro pubblico? Allora siete nel posto giusto, perché oggi vi parlo delle 5 migliori piattaforme di email marketing in Italia.

Che cos’è l’email marketing? Wikipedia la definisce così: “E’ un tipo di marketing diretto che usa la posta elettronica come mezzo per comunicare messaggi, commerciali e non, al pubblico”. In parole povere, qualsiasi email inviata a un cliente (o cliente potenziale), può essere considerata un’azione di e-mail marketing. Tuttavia, quando si parla di email marketing solitamente si intende l’invio di messaggi email per acquisire nuovi clienti, fidelizzarne altri, o convincere quelli precedenti ad acquistare subito qualcosa.

Le 5 migliori piattaforme di email marketing in Italia

1. MDirector. E’ una piattaforma di email marketing che si particolarizza per la presenza di un “generatore di Landing Pages” e di acquisti programmatic (RTB).

Praticamente attraverso questa piattaforma potremo andare a creare con facilità la grafica delle nostre newsletter senza dover per forza conoscere particolari software grafici. Tutto ciò grazie ai moltissimi template professionali personalizzati per qualsiasi settore e al Software di Email Marketing incluso che ci aiuta in questo processo di creazione.

Grazie all’interfaccia molto semplice, verremo guidati nel processo di creazione delle newsletter, dalla personalizzazione del template (grafica) fino alla programmazione degli invii, passando per l’inserimento del contenuto e i destinatari.

MDirector include la possibilità di effettuare sia campagne di email marketing sia SMS marketing.

E’ possibile registrarsi sul sito della piattaforma di email marketing MDirector ed effettuare una prova gratuita.

2. MailChimp. Nata come piattaforma di email marketing, in seguito è stata aggiunta anche la parte di automazione degli invii, ormai necessaria. La versione gratuita ha però dei limiti, come il limite di 2.000 iscritti alla nostra newsletter, che può sembrare molto ma in realtà viene raggiunta facilmente.

Davvero comoda invece, come vi dicevamo sopra, la funzionalità che rende automatico l’invio delle newsletter (anche se ormai presente in praticamente tutte le piattaforme), così come l’integrazione con i social network.

3. GetResponse. Di facile utilizzo, permette di importare i contatti in modo semplice e veloce. Il suo punto di forza, oltre alla semplicità, sono sicuramente gli oltre 500 template per email che, va detto, hanno un ottimo design (cosa assolutamente non scontata) ma soprattutto sono ottimizzati per i vari dispositivi (PC, smartphone e tablet).

Pecca un po’ per quanto riguarda l’automazione. Sia chiaro, non manca e funziona bene, ma le funzioni sono piuttosto limitate a quelle basiche.

Per quanto riguarda il costo, è una delle meno care ma non esiste una versione gratuita (anche se c’è la possibilità di provare una demo per 30 giorni in modo da testarne il funzionamento).

4. MagNews. L’ho inserita prima di tutto perché si tratta di una piattaforma italiana. Purtroppo non esiste una versione gratuita, ma anche in questo caso è possibile provarla per alcuni giorni. Indicata per lo più ad aziende già sviluppate e che necessitano di una piattaforma avanzata collaudata e affidabile, è consigliata soprattutto per l’ottimo supporto in lingua italiana.

5. RapidMail. Si tratta di un’altra piattaforma simili alle precedenti che si caratterizza per avere un’interfaccia semplice da utilizzare e che non necessita di alcun software, visto che attraverso il portale web è possibile gestire tutto (come le altre, d’altronde). Tuttavia non è presente una versione gratuita, quindi anche in questo caso siamo in presenza di una piattaforma più indicata per quelle attività già avviate.

*Articolo scritto in collaborazione

Commenti

I più letti del mese

To Top