Tecnologia

Apple rimuove il tempo stimato della batteria con macOS 10.12.2

I problemi correlati alla batteria dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar sembrano non essere sconosciuti ad Apple. Ma la soluzione non è questa

1 minuto

Quante volte siamo andati con il mouse a vedere il tempo rimasto di batteria, specie quando quest’ultima è agli sgoccioli? Diciamocelo, è una funzione molto utile che ci è sempre venuta incontro, anche perché è facile da visualizzare ed a portata di click. Apple però non la pensa così, o meglio non la pensa più così da quando sono usciti i nuovi MacBook Pro con Touch Bar.

Molti recensori, tra i quali Walt Mossberg di The Verge, avevano notato un andamento anomalo dell’indicatore di ore rimanenti per quanto riguarda il nuovo MacBook con la TouchBar; problema più accentuato nel 15″ ma presente anche nel 13″, probabilmente a causa delle gpu dedicata. Apple ha risposto a queste lamentele commentando che il sistema operativo fa più difficoltà a generare le stime di tempo rimanente della batteria con i nuovi processori perché questi ultimi hanno la capacità di aumentare e ridurre significativamente la frequenza a seconda delle operazioni effettuate.

Il problema, però, è che la maggior parte dei recensori, tra cui The Verge, ha notato che le ore dichiarate da Apple, ossia le canoniche 10 ore lavorative, non sono minimamente raggiunte. Jake Kastrenakes di The Verge ha faticato non poco per raggiungere le sei ore di utilizzo durante il periodo di test pre recensione del modello da 13 pollici. Decisamente lontane dalle 10 ore dichiarate dalla casa madre. Apple ha tra l’altro inviato un modello nuovo al recensore ma il “problema” era identico.

Quello che a questo punto mi chiedo è: davvero la soluzione a questo problema è la rimozione del tempo stimato rimanente di batteria?

Per fortuna, tuttavia, un modo per visualizzare il tempo rimanente c’è, ma solo per i più esperti, anche perchè la maggior parte delle persone non sa nemmeno come aprire questa finestra:

(Monitoraggio Attività, per chi di voi non lo sapesse)

Fonte: The Verge

Ciao! Siamo alla ricerca di blogger per le sezioni “Inside”, “Tecnologia” e “Motori”.
Per saperne di più e contattarci clicca qui.
Basta un LIKE su Facebook per supportare Stintup.
Siamo anche su TelegramInstagram, Periscope e YouTube.
Commenti

I più letti del mese

To Top
Close